Cani in attesa di una nuova vita… | ANIMALI & ANIMALI /97

Aggiratevi tra gli spazi consentiti per incrociare gli sguardi dei cani che aspettano una loro futura vita fuori. Entrare in un canile commuove sempre. Commuove, confonde, qualche nostra corda interiore viene scossa ma il fine ne vale la pena.

0
Foto da Facebook

di Sara Ferrari | – Dell’associazione “S.O.S RANDAGI BRESCIA” abbiamo già scritto in precedenza. Fondata nell’Ottobre 2000, è un’associazione senza scopo di lucro nata dalla passione di più persone che hanno deciso di agire per aiutare chi non può difendersi. Dal 1 Maggio 2001 all’11 Dicembre 2011 l’Associazione “S.O.S. Randagi” ha svolto il suo lavoro presso la struttura di Orzinuovi, è conosciuta infatti anche come Canile di Orzinuovi. Dal Dicembre del 2011 ha traslocato e gestisce la struttura in Via Girelli a Brescia dove si suddivide in due realtà:

– Canile rifugio di Brescia: Ospita i cani provenienti dal canile sanitario di Brescia per i quali percepisce un contributo giornaliero;

– Struttura zoofila: Accoglie cani provenienti da diverse situazioni per i quali non percepisce nessun contributo, come ad esempio gli ospiti trovati vaganti nel bresciano o arrivati direttamente dai canili delle zone del sud o centro Italia;

Cosa si propone?

Obiettivo è far incontrare ai cani abbandonati la famiglia che li accolga, persone che accompagnino il quattro zampe per gli anni che vivrà.

Tutti gli animali dati in adozione non sono solo cuccioli ma ci sono anche adulti ed anziani.

Per conoscerli, loro che stanno aspettando di vedersi aprire le porte del canile verso un divano accogliente è possibile tenere monitorata la pagina Facebook, il sito dell’associazione, ed anche la pagina Instagram.

Ci sono i casi del cuore e poi i cani che sono entrati da cuccioli e sono diventati adulti in canile, cani recuperati da canili sovraffolati del centro e sud Italia e ancora cani abbandonati nei territori della provincia che sono recuperati e dopo il passaggio in canile sanitario  passano al Rifugio SOS randagi…

Così, per contribuire a dare la possibilità di adozione oggi parliamo di loro con la loro descrizione e la foto che li ritrae, sempre bellissimi.

I CANI DA ADOTTARE

CHIQUITA: meticcia di 5 anni. Potrebbe essere un caso del cuore. Vissuta sempre in un canile è arrivata da poco nel rifugio Sos Randagi. In quel posto è cresciuta ma restando in gabbia ha contratto la leshmania. E’ sterilizzata, abituata ad altri cani. Chiquita piange spesso perchè frastornata. Lo stress degli anni vissuti in ombra si fa sentire. Cerca una famiglia che si prenda le coccole di questo scricciolo di piccola taglia, socievole e dolce.

BOBO: setter di 6 anni. Trovato vagante in Val Trompia, ora sterilizzato e con microchip è in attesa di famiglia.

LUPIN; metticcio di 8 mesi. Taglia media. Arrivato da sud da diversi mesi non è ancora stato adottato. Sterilizzato, vaccinato e chiappato, va d’accordo con altri cani, è un giocherellone. Aspetta qualcuno che lo scelga.

IRON: pastore tedesco di 9 anni. In canile da 3. Ha sviluppato qualche problema muscolare con la vita nel box ma nel frattempo la fisioterapia migliora molto la situazione. Si merita di godere degli ultimi anni al caldo di un comodo divano E’ un nonno e come tale è speciale.

RASCEL: meticcio di 7 anni. Arrivato dal Lazio insieme alla sua amcia Lola, anche lei in canile, cerca la sua famiglia per la vita. Coccoloso e con voglia di giocare. Taglia piccola, molto dolce. In attesa della sua persona…

LOLA: meticcia di 2 anni. Arrivata con Rascel dal Lazio. Cagnolina taglia piccola, spaventata ma piano piano si sta ambientando. In attesa di vita migliore con una casa che le scaldi il cuore…che l’attesa sia breve.

ISA: pastore tedesco anziano. Arrivata in canile da poco. In buona salute. Le sue ossa non più giovani hanno bisogno di comodi divani.

AMOS: meticcio lupo di 10 anni. Buono, anziano, taglia grande, sterilizzato con la voglia di conoscere e perlustrare e caratterizzato dalla tranquillità dell’età.

PIUMETTO: meticcio di 4 anni. Timido e candido. Soffre molto il canile. La sua taglia è ovviamente piccola ed il nome la dice lunga. Cuore spaventato cerca famiglia per sogni sereni.

CLEO: pitbull di 10 anni. Cagnolona sterilizzata con la voglia di giocare di una cucciola. Lasciata in canile dopo 10 anni di vita in famiglia. Sta cercando di adattarsi ad un ambiente molto diverso dalla casa. Una famiglia per lei c’è sicuramente, deve solo affrettarsi perchè Cleo è in attesa.

GINEVRA: metticcio lupa di 7 anni. Cresciuta in canile e per ora è il suo unico rifugio. Una cagnolina che non è ancora stata scelta e non si sa il perchè. 7 è un numero porta fortuna e speriamo che i lunghi anni di canile stiano per finire.

RINO: metticio di 2 anni. Arrivato in canile da cucciolo. L’abbandono ha generato in lui molte insicurezze e questo lo rende timoroso con le persone. Timoroso, non pericoloso. Certo se gli si offre del cibo passa tutta la timidezza. Golosone! Anche lui, che potrebbe essere un caso del cuore, si merita una famiglia, una persona che dia spazio alla sua paura dandogli la possibilità di fidarsi.

CLARK: mix corso adulto. Un gigante diffidente se non ti conosce ma che si mostra molto affettuoso superata la prima fase di avvicinamento.

Questi, come anticipato, sono solo alcuni dei cani presenti in struttura perchè ahimé sono molti di più.

COSA FARE?

I numeri che potete contattare  per informazioni sono qui riportati. Il canile ha poi orari di apertura al pubblico ogni giorno. In questo tempo è possibile conoscere gli ospiti. Sono sempre presenti dei volontari che vi possono seguire per le risposte di cui avete bisogno.

Aggiratevi tra gli spazi consentiti per incrociare gli sguardi dei cani che aspettano una loro futura vita fuori. Entrare in un canile commuove sempre. Commuove, confonde, qualche nostra corda interiore viene scossa ma il fine ne vale la pena.

La consapevolezza di fare la scelta dell’adozione è un grande valore che regaliamo a chi nella nostra vista entrerà.

Il canile è uno dei pochi posti in cui alla notizia “nuovi arrivi” ci si rattrista sempre e dove la partenza si spera sia per sempre. E allora speriamo…nelle nuove partenze.

CONTATTI PER ADOZIONI

338.1713874 – 371.5454578

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA CLICCANDO QUI

CHI SONO?

Sara Ferrari Sara Ferrari… Laurea presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Brescia come educatore e specializzazione in colloqui clinici ed attività consultoriali presso l’Università Cattolica passando per il corso di perfezionamento in Psicologia Clinica perinatale. La formazione professionale improntata agli studi psico-socio-educativi è stata applicata lavorando in servizi formativi ed educativi, in particolare in centri rivolti a minori per prevenzione del disagio ed alle famiglie per interventi di riduzione dell’abbandono scolastico. Parlo di animali con gli animali. Sono preda di amore folle per forme canine e gattose. Mi propongo di contribuire ad aiutare vite pure che spesso hanno zampe o ali.

PER SEGNALAZIONI, PROPOSTE E SUGGERIMENTI SCRIVETE A: [email protected]

Ultimo aggiornamento il 19 Febbraio 2024 12:59


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome