Desenzano, trova 1000 euro al bancomat e li restituisce alla proprietaria

La vicenda si è verificata a Desenzano sul lago di Garda

0
Soldi
Soldi - foto generica da Pixabay

Si trovava in coda al bancomat in attesa del proprio turno e quando la donna prima di lui si è allontanata, lui si è avvicinato al dispositivo che eroga le banconote. In quel momento Andrea, originario di un paese in provincia di Catania, ha notato che 1.000 euro erano rimasti sul bancomat e ha subito capito che quel denaro apparteneva alla donna che se n’era appena andata in tutta fretta.

Così il 33enne non ci ha pensato due volte e ha rincorso la donna, che era già salita a bordo della propria auto e le ha bussato al finestrino, mostrandole il denaro e quindi consegnandole quanto erogato dal bancomat.

La vicenda si è verificata a Desenzano ed è stata resa nota anche dalla consigliera comunale Laura Tavelli (Fratelli d’Italia). Il 33enne siciliano – si legge nel post pubblicato da Tavelli – “da poco meno di un anno si è trasferito a Padenghe sul Garda per motivi di lavoro. La sua professione di barman gli ha permesso di ritagliarsi un piccolo spazio nel mondo del lavoro al nord.”

 

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

[content-egg module=Amazon template=list]

 

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome