Vacanze, significativo aumento dei prezzi per il 62% degli italiani

0

ROMA (ITALPRESS) – Settembre è da sempre mese di rientri e resoconti. La maggioranza degli italiani è ritornata dalle ferie estive e ha ripreso la routine quotidiana. Un’estate caratterizzata sicuramente da un incremento generale dei prezzi che perdura ormai da diversi mesi. In questo contesto, infatti, quasi due italiani su tre (il 62,3%) di coloro che hanno trascorso un periodo di vacanza al mare, in montagna o altrove hanno riscontrato un significativo aumento dei prezzi rispetto allo scorso anno. Un aumento che ha condizionato anche la durata dei giorni di soggiorno e, addirittura, la possibilità di potersi concedere qualche giorno di pausa. Infatti, per oltre il 60% degli italiani che sono rimasti a casa o hanno ridotto le loro vacanze, le motivazioni sono prevalentemente di natura economica. In generale, dunque, un aumento dei prezzi complessivo che sta condizionando la vita degli italiani con un impatto significativo sulla loro quotidianità…e sono soprattutto gli aumenti su beni di prima necessità, come generi alimentari e benzina, a influenzare maggiormente le abitudini e le scelte della stragrande maggioranza degli italiani.

Dati Euromedia Research – Realizzato il 30/08/2023 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne.

– foto Euromedia Research –

(ITALPRESS).

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.