Presunti maltrattamenti a bimba disabile, l’educatrice resta ai domiciliari

I carabinieri avevano collocato telecamere nascoste all'interno della scuola, situata nella Bassa bresciana, e poi avevano arrestato la donna in flagranza di reato.

0
I carabinieri soccorrono il bimbo maltrattato, foto da Carabinieri

Il tribunale del Riesame di Brescia ha confermato la misura degli arresti domiciliari per l’educatrice che poche settimane fa era stata arrestata con l’accusa di maltrattamenti nei confronti di una bambina autistica di sei anni che le era affidata.

I carabinieri avevano collocato telecamere nascoste all’interno della scuola, situata nella Bassa bresciana, e poi avevano arrestato la donna in flagranza di reato.

La 33enne, però, aveva respinto gli addebiti, chiedendo – due settimane fa – l’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 13 Febbraio 2024 03:46

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome