Oggi, 3 marzo, è la giornata mondiale dell’udito

Secondo i dati dell’OMS oltre il 5% della popolazione mondiale, circa 466 milioni di persone, ha una riduzione dell’udito che incide sulla qualità della vita.  Entro il 2050 oltre 900 milioni di persone (1/10) avrà una perdita uditiva disabilitante

0
Foto generica da Pixabay

Il 3 marzo è la giornata mondiale dell’udito. Secondo i dati dell’OMS oltre il 5% della popolazione mondiale, circa 466 milioni di persone, ha una riduzione dell’udito che incide sulla qualità della vita.  Entro il 2050 oltre 900 milioni di persone (1/10) avrà una perdita uditiva disabilitante. La metà di tutti i casi di ipoacusia può però essere prevenuta.

“Molte sono le cause della sordità: Presbiacusia la perdita uditiva legata all’invecchiamento, l’esposizione a rumori troppo intensi,  ereditarietà, problemi vascolari e circolatori, meningiti, trauma cranico, traumi acustici – spiega Simona Maraviglia, presidente dell’Albo dei Tecnici Audiometristi di Brescia-. Ma diversi studi negli ultimi anni, hanno dimostrato che i bambini ipoacusici possono sviluppare abilità linguistiche simili ai bambini normoudenti quando l’intervento audiologico con eventuale applicazione di protesi acustiche avviene entro i 6 mesi di vita”.

“Voglio precisare – aggiunge – che il tecnico audiometrista è il professionista sanitario, iscritto all’albo TSRM PSTRP, abilitato ad eseguire tutti i test necessari per misurare la funzionalità  dell’apparato uditivo e dell’organo vestibolare dell’equilibrio, che serviranno poi all’otorino per la diagnosi e la cura. Eseguiamo gli esami uditivi nell’ambito della prevenzione, della diagnosi, del controllo protesico – impianti cocleari e il  successivo fitting. I test possono essere seguiti fin dalla nascita con lo screening uditivo neonatale fino all’eta’ geriatrica; tutti i test sono non invasivi e nei bimbi posti sotto forma di gioco.    L’audiometrista nella gestione del paziente cronico  ipoacusico – conclude Simona Maraviglia – collabora oltre che col medico specialista, con diverse altre figure professionali quali: l’audioprotesista, logopedista, psicologo, specialist per gli impianti cocleari”.

“Una corretta informazione, un corretto stile di vita e la presenza di specialisti sanitari possono rendere più facile la gestione del deficit uditivo – commenta Luigi Peroni, presidente delle Professioni Sanitarie (TSRM-PSTRP) di Brescia”.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

[content-egg module=Amazon template=grid]

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

[content-egg module=Amazon template=list]

 

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome