🔴🔴 Lavoro nero e sicurezza, controlli a Lograto: multe per oltre 150.000 euro

Nella giornata di giovedì 24 febbraio, il reparto speciale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Brescia - in sinergia con il reparto di Trenzano, gli Ispettorati Territoriali del Lavoro di Brescia, Roma, Firenze e Sassari e  Ats di Brescia - hanno effettuato controlli su alcuni laboratori tessili di Lograto, dediti alla produzione di abbigliamento per conto di terze parti

0
Controlli dei carabinieri, foto d'archivio da Carabinieri

Nell’ambito della task force creata dal progetto “ALT Caporalato” promosso dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro di Roma, è stata avviata una serie di controlli su tutto il territorio nazionale per contrastare lo sfruttamento del lavoro nero.

Nella giornata di giovedì 24 febbraio, il reparto speciale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Brescia – in sinergia con il reparto di Trenzano, gli Ispettorati Territoriali del Lavoro di Brescia, Roma, Firenze e Sassari e  Ats di Brescia – hanno effettuato controlli su alcuni laboratori tessili di Lograto, dediti alla produzione di abbigliamento per conto di terze parti.

Gli accertamenti hanno portato alla denuncia in stato di libertà del titolare di una piccola azienda “per aver violato svariate norme relative alla sicurezza e alla salubrità sui luoghi di lavoro”. Oltre alla denuncia, la sanzione è stata di € 41.000. “Anche dal lato amministrativo – informa una nota dell’Arma – sono emerse diverse irregolarità riguardanti, in particolare, l’assunzione di lavoratori privi di regolare contratto”, che hanno portato a un’ulteriore sanzione da  € 21.000.

Sempre a Lograto, la settimana scorsa, i carabinieri del Nil bresciano e della Stazione di Trenzano, con l’ausilio di personale dell’ATS di Rovato, avevano effettuato un controllo in un laboratorio tessile, riscontrando, anche in questo caso, “numerose irregolarità sul mantenimento delle misure di sicurezza e della salubrità dei luoghi di lavoro, denunciando il titolare all’autorità giudiziaria”. Nella piccola azienda venivano fatti lavorare irregolarmente anche alcuni stranieri sprovvisti del titolo di soggiorno. L’operazione aveva portato a sanzioni pecuniarie di oltre € 91.000 (tra le violazioni penali e quelle amministrative).

Complessivamente, il totale delle sanzioni è di 153.000 euro.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

[content-egg module=Amazon template=grid]

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

[content-egg module=Amazon template=list]

 

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome