▼ Tragedia in Brebemi: Castelcovati piange il 21enne Michele Luzzardi

Non è escluso che il ragazzo sia uscito dal mezzo incidentato in stato di shock, per chiedere aiuto, e sia stato poi travolto

0
candela - lutto - morti
Candela accesa per ricordare chi non c'è più - foto generica

Ancora un dramma lungo le strade della provincia di Brescia. E’ accaduto nella nottata, in  Brebemi, dove un giovane di 21 anni – Michele Luzzardi di Castelcovati -ha perso la vita in un incidente.

Al momento non sono molte le informazioni circa la dinamica di quanto accaduto. Stando a quanto si apprende, intorno alle 4 di questa notte, il giovane – nato in città, ma residente in un paese della provincia – avrebbe perso il controllo della propria vettura, schiantandosi all’altezza di Antegnate. Resta da capire cosa possa essere successo poi. Non è escluso che il ragazzo sia uscito dal mezzo in stato di shock, per chiedere aiuto, e sia stato poi travolto da un camion: ipotesi che spiegherebbe il fatto che il suo corpo è stato trovato straziato nel mezzo della carreggiata. L’alternativa è che il corpo del giovane sia stato sbalzato fuori dall’abitacolo dopo il primo impatto.

Sul posto sono intervenute ambulanze, automedica (inutile ogni tentativo di soccorso) e forze dell’ordine. Pare non siano stati coinvolti altri veicoli.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Whatsapp <<<

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome