▼ Lago di Garda a 144,4 cm sullo zero idrometrico: resta l’allarme

Dopo le pressioni di Comuni e Comunità la portata in uscita, a Salionze, è stata portata a 170 metri cubi per secondo. Ma da nord, nello stesso arco di tempo, ne entrano ben 200,5

0
Livelli del lago di Garda, elaborazione grafica BsNews

Rimane l’allarme sul Garda per i livelli del lago, che rimangono ben al di sopra della soglia di attenzione.

Ieri, come abbiamo riportato, nel punto di rilevazione di Peschiera del Garda il Benaco è arrivato a ben 145,8 centimetri sopra lo zero idrometrico. Un livello record (non si arrivava lì dal 1977) che, poche ore prima, non aveva mancato di provocare allagamenti in diverse località, a partire da Manerba.

Stamene il Garda era a 144,4 centimetri sopra lo zero (riempimento 106,4%). Ma a preoccupare è il fatto che l’afflusso rimane molto maggiore del deflusso. Dopo le pressioni di Comuni e Comunità la portata in uscita, a Salionze, è stata portata a 170 metri cubi per secondo. Ma da nord, nello stesso arco di tempo, ne entrano ben 200,5. E stanotte ha piovuto ancora…

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Whatsapp <<<

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome