▼ Valsabbia, 11 studenti rapinati con il coltello sui bus: arrestato un 19enne

Le rapine - avvenute in prevalenza sulla tratta di autobus che percorre la Valsabbia - erano state commesse ai danni di persone sole o gruppi di giovani studenti, spesso minacciati con un coltello.

0
Arresto dei carabinieri, foto generica (non si riferisce al fatto di cronaca di specie)

I Carabinieri della Stazione di Sabbio Chiese e quelli militari del Radiomobile – in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Brescia – hanno arrestato un 19enne residente in Valsabbia. Il giovane è accusato di essere il presunto autore di 11 rapine, consumate e tentate, tra cui alcune a danno di studenti minorenni.

Le indagini, avviate a seguito di una serie di rapine verificatesi negli ultimi mesi in Valsabbia, hanno permesso ai militari di ricostruire la dinamica dei fatti e di individuare il presunto responsabile. Le rapine – avvenute in prevalenza sulla tratta di autobus che percorre la Valsabbia – erano state commesse ai danni di persone sole o gruppi di giovani studenti, spesso minacciati con un coltello.

Al termine delle formalità di rito, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, il 19enne è stato accompagnato nel carcere di Brescia in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Whatsapp <<<

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome