▼ Brescia, Castelletti assegna le deleghe a Sanità, Cultura e Maddalena

Tre sono gli eletti premiati dal primo cittadino: si tratta di Laura Giuffredi (Pd), Raisa Labaran (civica Castelletti) e Francesco Tomasini (Azione)

0
Laura Castelletti, foto Comune

Il sindaco di Brescia Laura Castelletti – a circa un anno dalla sua elezione – ha deciso di assegnare alcune deleghe ai consiglieri comunali della sua maggioranza.

Tre sono gli eletti premiati dal primo cittadino: si tratta di Laura Giuffredi (Pd), Raisa Labaran (civica Castelletti) e Francesco Tomasini (Azione).

A Tomasini è andata la delega forse più importante e più vicina al sindaco (che la deteneva e a cui comunque rimane l’ultima parola anche su questa materia), quella della Cultura, che include anche le biblioteche, il centro culturale Carme, la Rete Italia Langobardorum e il Museo delle Scienze.

Labaran, che lavora in ambito ospedaliero, ha ottenuto invece la delega alla Sanità, che gestirà con l’assessore Marco Fenaroli.

Infine Giuffredi, che ha ottenuto il mandato a gestire – ovviamente insieme all’assessore competente (Camilla Bianchi) – la questione del Monte Maddalena, oltre a far parte dell’Ufficio di Presidenza della Consulta per l’Ambiente.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Whatsapp <<<

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome