Shopping online, ordini e spedizioni: quanto conta il confezionamento

Il mercato online ha rivoluzionato il modo di fare acquisti e shopping con un exploit senza precedenti. Un processo cresciuto in modo inverosimile nel corso della pandemia e che si è potenziato successivamente. Ormai non c’è settore che non si dedichi all’online con imballaggi, spedizioni, tracciamenti e consegne che sono diventati all’ordine del giorno.

0
Shopping, foto da Pexels

Il mercato online ha rivoluzionato il modo di fare acquisti e shopping con un exploit senza precedenti. Un processo cresciuto in modo inverosimile nel corso della pandemia e che si è potenziato successivamente. Ormai non c’è settore che non si dedichi all’online con imballaggi, spedizioni, tracciamenti e consegne che sono diventati all’ordine del giorno.

Ogni processo è essenziale perché, come in un anello di una catena, basta farne slittare uno per alterare il processo. Certamente quello del packaging che viene effettuato in magazzino è particolarmente importante e delicato. Si tratta di un processo che parte subito dopo la ricezione degli ordini, predisponendo l’apposito confezionamento dei prodotti richiesti dal cliente per poi passare all’imballaggio.

È in questa fase che si sceglie che tipo di imballaggio selezionare e come comporre il pacco. In base alla tipologia di prodotti da spedire si utilizzano materiali differenti. Quelli più fragili e delicati richiedono certamente un’accortezza maggiore. Per evitare qualsiasi tipo di danneggiamento durante il percorso, si usa il pluriball, il materiale più diffuso al mondo per la preparazione degli scatoloni da spedire, utile per preservare dagli urti svariate tipologie di merci.

Questo materiale, infatti, ha capacità ammortizzanti e viene inserito nei pacchi, a palline, per attutire i colpi. In alternativa, quello in rotoli, si usa anche per avvolgere gli oggetti fragili e delicati preservandone l’integrità nella fase di spedizione e stoccaggio. Se ne trovano diverse tipologie oggi sul mercato in base alle necessità.

Basta visitare il sito di Raja per valutare tra le tante proposte disponibili, quale sia la più indicata in base alla spedizione da fare: per prodotti leggeri e di media grandezza è bene usare il pluriball leggero in rotolo da 45 g/m². Per spedizioni con oggetti di medio peso o che necessitano di più protezione, invece, la scelta cade sul pluriball standard in rotolo che si adatta ad ogni esigenza.

Anche per necessità particolari, come la protezione di oggetti da sbalzi termici, l’azienda leader nel settore degli imballaggi, ha quello che serve: il pluriball isotermico in rotolo, perfetto per proteggere prodotti sensibili come cibo e medicinali.

Spesso l’impacchettamento e la composizione dell’ordine vengono sottovalutati, sbagliando. È bene ricordare, infatti, che il pacco costituisce la prima interazione fisica e materiale che l’utente ha con la merce che ha ordinato e già da quello può farsi una prima idea. Inoltre, se gli oggetti arrivano danneggiati quello che ci perde non è solo il cliente ma l’azienda stessa in quanto viene considerata poco affidabile e per questo a cui non dare più fiducia.

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome