Calcio femminile, al Rigamonti il Brescia pareggia con l’Arezzo

In casa contro l’Arezzo il Brescia Calcio Femminile matura l’uno pari rimontando il goal di Ploner all’inizio del secondo tempo grazie alla rete firmata da Zanoletti.

0
Foto da ufficio stampa Brescia Calcio Femminile

In casa contro l’Arezzo il Brescia Calcio Femminile matura l’uno pari rimontando il goal di Ploner all’inizio del secondo tempo grazie alla rete firmata da Zanoletti.

Al minuto numero 8 si registra il primo intervento di Bettineschi: sul tiro dell’Arezzo ferma bene con la mano destra e viene aiutata da un difensore che respinge ulteriormente. Al 18′ la Leonessa guadagna il primo corner della partita: Magri crossa in mezzo per le compagne ma la difesa toscana respinge prontamente. Al 23′ Ploner sigla il goal dell’1-0 per l’Arezzo con un tiro dalla distanza e la palla si insacca nell’angolo alto destro alle spalle del portiere. Subito il Brescia risponde con il tiro di Brayda che, però, esce di un soffio. La Leonessa crea una buona occasione con la punizione battuta da Magri che viene respinta dalle toscane ma l’8 bresciano subito crossa in mezzo e Boglioni cerca la porta ma, nuovamente, la palla esce di poco. Al 33′ Morreale, ex di giornata, rimane in terra per qualche minuto a seguito di uno scontro fortuito e lascia le compagne temporaneamente in 10. Al 38′ viene appurato che non è nulla di grave e il numero 16 biancoblu rientra in campo. Gli ultimi istanti del primo tempo sono dominati dalla Leonessa che, con un pressing alto, costringe l’Arezzo a chiudersi nella propria metà campo per tutti i 2′ di recupero concessi da Guiotto.

Al 3′ dalla ripresa arriva il goal del pareggio firmato Zanoletti che riceve l’assist della compagna e, a due passi dalla porta, non sbaglia gonfiando la rete di Nardi. In risposta le toscane aggrediscono l’area mma subiscono il contropiede delle padrone di casa che creano buone occasioni per il raddoppio. Al 14′ è occasionissima per il Brescia con Brayda che riceve da destra nell’area piccola ma non riesce a finalizzare. Il 25 granata davanti a Bettineschi cerca il goal del vantaggio ma il numero 1 bresciano in tuffo rende vano il tentativo avversario. Nuova occasionissima al 19′ per le padrone di casa con Pasquali che salta due giocatrici e tira forte davanti alla porta ma trova il ginocchio di Nardi. Il 9 toscano, subito dopo, mira la rete dal limite ma la manda fuori. La Leonessa continua ad aggredire l’area con Pasquali e Hjohlman e trova il quarto corner al 33′. Ottimo l’intervento di Bettineschi al 40′ che riceve prontamente la punizione dell’Arezzo. Al 47′ Nicolini serve sulla destra in area Fracas che salta il difensore granata e tira decisa in porta. Il massimo difensore toscano, però, devia bene con la mano e respinge il tentativo bresciano.

Le parole

Intervistato da Be.Pi TV, mister Aldo Nicolini ha dichiarato: «In questo momento vedo il bicchiere mezzo pieno perché sapevamo che sarebbe stata una partita difficilissima. Si era messa male perché siamo andate sotto 0 – 1 e non è facile giocare con una squadra che si chiude così bene. Però le ragazze sono state in partita fino alla fine, hanno raggiunto il pareggio e hanno provato anche a vincere la partita fino agli ultimi minuti. Questo è un aspetto positivo. Non siamo state premiate dal risultato perché non siamo riuscite a fare il secondo goal ma, secondo me, la prestazione è stata positiva».
Dopo la partita contro la Ternana, il tecnico aveva detto che non bisogna perdere l’entusiasmo dopo che si subisce un goal. Oggi la sua squadra ha dato prova di non averlo fatto: «In ogni partita le ragazze hanno sempre dimostrato di voler stare dentro alle gare fino in fondo». Domenica prossima contro l’Hellas si chiude la prima parte di stagione: «Noi dobbiamo lavorare sempre per cercare di migliorarci e di crescere. L’obiettivo è chiaro: la Società ha chiesto una salvezza tranquilla con le opportunità di far crescere le nostre giocatrici giovani. In questo momento siamo in linea e, anzi, anche un po’ più in là rispetto alle aspettative iniziali».

Be.Pi TV ha intervistato anche Marta Morreale, ex di giornata: «Fino a fine gara siamo state in partita, sicuramente non ci piace il pareggio perché volevamo una vittoria ma è da considerare, comunque, una buona prestazione. Non è stato semplice capire come andare a prenderle nel primo tempo. Nel secondo, invece, abbiamo capito meglio come fare e siamo state più compatte e unite. È stato bello sfidare l’Arezzo, ho ritrovato tante amiche ma in campo si è avversarie, fuori è un’altra cosa».

BRESCIA – AREZZO: 1 – 1 (p.t. 0 – 1)
MARCATORI: Ploner 23′ p.t., Zanoletti 3′ s.t.
BRESCIA: Bettineschi, Boglioni, Tunoaia, Brayda (C), Magri (dal 24′ s.t. Ghisi), Stapelfeldt (dal 15′ s.t. Fracas), Nicolini, Morreale, Hjohlman, Pasquali, Zanoletti
PANCHINA: Passarella, Larenza, Accornero, Pedrini, Raccagni, Lumina, Menassi
ALLENATORE: Nicolini
ESPULSI: nessuno
AMMONITI: Morreale

AREZZO: Nardi, Tuteri, Licco (dal 34′ s.t. Parra Salas), Paganini (dal 22′ s.t. Imprezzabile), Ploner, Diaz Ferrer (dal 13′ s.t. Lorieri), Asgeirsdottir, Tonelli, Nocchi, Blasoni, Razzolini (C)
PANCHINA: Holzer, Gnisci, Scognamiglio, Bartolini, Martino, Fortunati
ALLENATORE: Eracleous
ESPULSI: nessuno
AMMONITI: Ploner , Parra Salas
ARBITRO: Maicol Guiotto di Schio  ASSISTENTI: Enrico Rossetto di Schio, Riccardo Liotta di San Donà di Piave
Fuorigioco: 3 – 1  Angoli: 5 – 0  Recuperi: 2′ p.t., 4′ s.t.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome