Salario minimo, Salvini “Conto su stipendi buoni e lavori buoni”

0

ROMA (ITALPRESS) – “Io sto lavorando giorno e notte, anche in agosto, per aprire cantieri. Siamo al livello minimo di disoccupazione da 14 anni a questa parte, quindi conto che non ci siano salari minimi ma stipendi buoni e lavori buoni per milioni di italiani. Adesso il fatto che si andrà a esaurire il reddito di cittadinanza per chi può andare a lavorare e non vuole andare a lavorare darà un aiuto. Ovviamente bisogna combattere i contratti pirata”. Così il vice premier e ministro Matteo Salvini, durante un punto stampa al festival della Versiliana a Marina di Pietrasanta. “Mi incuriosisce che Pd e 5S, che parlano di salario minimo, dicano no a opere pubbliche come il Ponte che porterà 100mila posti di lavoro”, ha aggiunto. Quanto alla tassa sugli extraprofitti delle banche, Salvini ha osservato che “se una piccola parte di questi profitti miliardari verranno utilizzati, così come vorremmo, per aiutare le famiglie a pagare i mutui, le imprese a pagare i fidi e per continuare a tagliare le tasse per aumentare gli stipendi, io penso che nessuno soffrirà. Se le banche a fine anno invece di 20 miliardi ne metteranno in portafoglio 17, e 2-3 miliardi finiranno a famiglie, lavoratrici e lavoratori, penso che sarà un’operazione di giustizia sociale”.
(ITALPRESS).
– Foto: Agenzia Fotogramma –

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.