Energia, Conte “Costretti a non votare dl per dare un segnale forte”

0

ROMA (ITALPRESS) – “Noi ci siamo impuntati e siamo stati fermi e decisi come è accaduto ultimamente”, in questo decreto “ci siamo trovati in una condizione paradossale di aver suggerito noi tante misure e di non aver potuto votare per dare un segnale forte: qui indietro non si torna”. Così il presidente del M55, Giuseppe Conte, intervenendo al convegno “Not for profit, l’Europa verso un nuovo paradigma economico”, organizzato dal senatore del M5S Steni Di Piazza. “La transizione energetica – aggiunge – non può essere uno slogan, per questo siamo stati intransigenti e fermi perchè se facciamo passare norme che guardano al passato prendiamo in giro noi stessi e i cittadini”.
-Photo credit: agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).

La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.