Iginio inventa torta e biscotti firmati “Matisse”

    0

    La migliore tradizione arte pasticcera bresciana coniugata a meraviglia con l’evento che sta attirando in città migliaia di visitatori, la mostra «Matisse, la seduzione di Michelangelo» allestita in Santa Giulia. Il gradissimo Iginio Massari, accompagnato da un manipolo di suoi eccellenti colleghi, ha creato e presentato i “Dolci Matisse”, torta e biscotti ispirati al maestro francese celebrato in questi mesi a Brescia.

    Di cosa si tratta? Della più classica torta bresciana (solo farina, burro, uova, latte e mandorle grezze) e dei più classici biscotti bresciani (farina, burro, uova, zucchero e limone, a forma di stella) rivisitati in salsa Matisse e adeguatamente confezionati. Massari assieme a otto colleghi dell’Associazione Artigiani li ha creati e ora li presenta al pubblico. Saranno in vendita ovviamente nella caffetteria di Santa Giulia e nelle pasticcerie dei creatori (Veneto, Tacconi e Papa in città, e poi Santini a Lumezzane, Colenghi a Montichiari, Capriccio a Ghedi, Principe a Chiari, Dolce Angolo a Rezzato). Il prezzo? Abbordabile: 4 euro per una confezione da 110 grammi di biscotti (si conservano alla perfezione per 4 mesi) e 10 euro per la torta. Buon appetito!

    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome