Maxisequestro di pesce

    0

    Un grosso sequestro di pesce è stato messo a segno nei giorni scorsi dagli uomini del Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, sede di Brescia.

    Crostacei, molluschi, pesce azzurro e salmone, il tutto proveniente da paesi dell\’Est (leggi: Cina), immagazzinato e confezionato in uno stabilimento della Bassa Bresciana e pronto per essere distribuito in mense e ditte di catering della nostra provincia. Invece gli agenti e l\’Asl di Montichiari hanno sequestrato la merce in quanto confezionata in modo irregolare, priva di tracciabilità e addirittura scaduta. Il titolare dell\’azienda è stato denunciato per frode, la merce (dieci tonnellate) posta sotto sequestro in attesa di capire se ancora utilizzabile o meno.
    a.c.

    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome