Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 01 Ottobre 2016 - Ore 20:52


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
TRASPORTI
Mancano quasi 4 milioni per il trasporto urbano di Brescia
Dario Balotta, responsabile trasporti di Legambiente Lombardia, denuncia ancora una volta il grave stato di insufficienza dei servizi in cui volge il sistema dei trasporti urbani anche a Brescia. "Nello scarica barile, tra Regione Lombardia, ex Province e Governo, su chi sia il colpevole dei tagli al trasporto locale extraurbano e della mancata riorganizzazionee integrazione dei servizi - scrive Balotta -, chi sta pagando davvero sono i pendolari lombardi. Nelle valli montane, nelle aree periferiche delle città e nella Bassapadana si preannunciano nuovi tagli alle corse degli autobus che rendono sempre più difficile agli studenti, in particolare, arrivare nelle loro sedi scolastiche". E le previsioni non sono migliori. "Da qui alla fine dell’anno mancherebbero, secondo l’Unione Province Italia

Commenti
mer 28 set 2016, ore 11.09
MILANO-BRESCIA
Nuovo bando per gli ambulanti del mercato di Brescia
Comune di Brescia e Regione Lombardia hanno finanziato un nuovo bando in favore dei commercianti ambulanti del mercato cittadino. Questo secondo bando, dopo il primo già evaso a marzo 2016, finanzia progetti di qualificazione estetica delle strutture di vendita (acquisto nuovi tendaggi, acquisto nuovi banchi di vendita, ecc.) e interventi per il miglioramento delle strutture al fine di ottenere standard di servizio più elevati. Si possono ottenere contributi fino a 3.000 euro fino ad un massimo del 70% delle spese sostenute. Le domande vanno presentate entro il 16 dicembre all'ufficio Protocollo.COMUNICATO STAMPA INTEGRALE Comune di Brescia e Regione Lombardia annunciano l’apertura del secondo bando a favore degli ambulanti titolari di posteggio nel mercato del sabato “Emporium”. Due le linee di i

Commenti
mer 28 set 2016, ore 10.40
SCIOPERO
Venerdì sciopero regionale di 24 ore per il settore merci e logistica
Venerdì 30 settembre sarà una giornata di passione per il settore merci e logistica. I sindacati hanno infatti indetto uno sciopero regionale della durata di 24 ore per chiedere più regole, diritti e legalità dopo i fatti di Piacenza. Anche i lavoratori bresciani hanno organizzato un presidio di protesta davanti alla Prefettura di Milano. Già venerdì 16 settembre in molti siti produttivi della nostra Regione nei territori di Bergamo, Mantova, Lodi, Milano, Pavia e Brescia ci sono state mobilitazioni spontanee dei lavoratori in segno di protesta per le condizioni del settore e di solidarietà verso il lavoratore rimasto ucciso a Piacenza il 14 settembre. Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti da tempo denunciano ad ogni livello istituzionale e alle Associazioni Datoriali le condizioni

Commenti
mer 28 set 2016, ore 10.10
 
Renzi e il referendum costituzionale, il mio sì è critico
BRAGAGLIO di Claudio Bragaglio - Aderendo, nel gennaio 2016, al “ Comitato del Sì al Referendum”, promosso dal PD di S.Polo, mi erano ben chiare le implicazioni. Un “Sì critico”, il mio, non per dubbi, ma per motivazioni distanti da pregiudizi. Al punto da confermare il mio Sì “nonostante” gli argomenti di alcuni suoi sostenitori. Renzi e Boschi inclusi. Penso ad alcune loro improvvide posizioni. Che – anche per “moral suasion” di Napolitano e Mattarella - hanno registrato una virata quanto mai opportuna. Con l’ammissione di errori ed un cambio di direzione, per non porre a rischio l’esito referendario, prima immaginato invece come una marcia trionfale. Un “Sì critico”, accolto da opposte ed acide ironie. Per gli uni, un errore nella battaglia campale che traccia il solco al di qua ed al di là del renzismo. Per gli altri, il tentativo di bagnar le polveri delle cannonate co
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














EQUITALIA
Cgil Brescia scettica sull'operazione Equitalia: conviene davvero farne a meno? Forse no
«Un fisco più umano e vicino al cittadino». Così il governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni ha annunciato che da giovedì scorso, dopo gara europea, la riscossione di diversi tributi regionali (bollo auto, tasse universitarie, caccia e pesca e via dicendo) non è più affidata ad Equitalia ma a due altre società private. La Cigl Brescia però non è così d'accordo sul carattere positivo della novità.  ECCO IL COMUNICATO STAMPA INTEGRALE Una precisazione, innanzitutto: i risparmi nei costi dell'aggio, quanto cioè la Regione paga al concessionario, ammonteranno allo 0,1%, passando dal 6 (e non dall'8% come è stato detto) al 5,9%. A questo punto, alcune domande: quanto è costato il bando indetto per far risparmiare lo 0

Commenti
mar 20 set 2016, ore 10.21
FINANZIAMENTI
Parolini: Bene lo stanziamento regionale al Ctb di Brescia
"Questo stanziamento è un ottimo segnale per il nostro territorio e per il tessuto sociale e culturale di Brescia, ma rappresenta anche il segno del forte legame tra turismo e cultura su cui stiamo investendo per aumentare l'attrattività della regione e di questa città in particolare". Così Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, commentando l'approvazione del provvedimento proposto dalla collega titolare della Cultura, Cristina Cappellini, che assegna un contributo di gestione per l'anno 2016 all'Associazione Centro Teatrale Bresciano pari a 200.000 euro.  "La nostra provincia - ha sottolineato Parolini - continua a registrare performance turistiche positive ed è necessario sostenere questo trend di crescita valorizzando ogni singolo elemento che defi

Commenti
mar 20 set 2016, ore 10.02
PAUSA
Cari lettori, BsNews.it torna il 25 agosto con tante novità
Cari lettori, BsNews.it - dopo nove anni - si prende per la prima volta qualche giorno di vacanza nel mese di agosto. Il sito e i nostri canali social non verranno dunque aggiornati con nuove notizie fino al 25 agosto (salvo eventi eccezionali), anche se rimarrà attiva la moderazione dei commenti. Per i nostri lettori più affezionati l'appuntamento con la cronaca e le opinioni di BsNews.it è tra pochi giorni, quando inizierà una nuova stagione per il sito. Stiamo lavorando anche in queste "vacanze" estive per darvi un portale sempre più chiaro, trasparente, libero e autorevole. Nelle prossime settimane vedrete i frutti del nostro lavoro. Speriamo di non deludervi. Ma una cosa possiamo promettervela: rimarremo liberi, e gratis.

Commenti 7
sab 13 ago 2016, ore 12.56
MILANO-BRESCIA
Turismo e strade, in Valsabbia arrivano 23 milioni dalla Regione
"Con questa delibera abbiamo approvato un programma di interventi legato alla valorizzazione turistica e alla viabilita' dell'area Alta Valle Sabbia". Lo dichiarano Viviana Beccalossi, assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del Suolo e Citta' metropolitana e Ugo Parolo, sottosegretario alla Presidenza con delega ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione Alpina (Eusalp), ai Quattro Motori per l'Europa e alla Programmazione negoziata, al termine della seduta di Giunta regionale. L'IMPORTO - "Lo schema di convenzione - spiega il sottosegretario - prevede l'avvio di un programma di interventi strategici sul territorio dell'Alta Valle Sabbia (Brescia), per i quali convergono finanziamenti per 4 milioni di euro da Regione Lombardia, per quasi 11 milioni dal Fondo Comuni Confina

Commenti
mar 02 ago 2016, ore 20.43
MILANO-BRESCIA
Caccia in deroga, sì del Pirellone. La soddisfazione di Rolfi e Sala
Approvata dal Consiglio regionale lombardo una mozione che chiede alla Giunta di adoperarsi per l'adozione di una delibera autorizzativa del prelievo venatorio in deroga alle specie storno, fringuello e peppola per la stagione venatoria 2016-2017. Nel merito sono intervenuti il primo firmatario e consigliere regionale del gruppo "Maroni Presidente" Alessandro Sala e il consigliere regionale della Lega Nord Fabio Rolfi. "Esprimiamo grande soddisfazione per l'accoglimento del nostro appello da parte del Consiglio regionale. Il voto favorevole da parte dell'Aula - spiegano i consiglieri – impegna inoltre la Giunta a ricorrere fino alla Corte di Giustizia Europea, in caso di ricorsi contro la delibera. Finalmente chiarezza! Una volta per tutte o si potrà cacciare queste specie o si saprà che non c

Commenti
mer 06 lug 2016, ore 11.27
TURISMO
Regione Lombardia, un fondo da 1,5 milioni per favorire le sinergie tra operatori e l'incoming
"Si chiama 'TravelTrade' la nuova misura di Regione Lombardia, a sostegno del rilancio e della riconversione delle agenzie di viaggio e dei tour operator, che mette a disposizione 1,5 milioni di euro e contributi a fondo perduto per favorire l'aggregazione tra gli operatori e finanziare i loro progetti di sviluppo dell'incoming". Lo ha detto l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini annunciando il provvedimento approvato oggi dalla Giunta. PROGRAMMA ARTICOLATO DI SOSTEGNO SETTORE - "Abbiamo voluto vedere nella trasformazione dei modelli di consumo turistico e nella crisi strutturale delle agenzie di viaggio - ha commentato Parolini - una sfida per favorire l'evoluzione e il rilancio di questo settore. E lo abbiamo fatto con un programma articolato, che passa attraverso il sostegno al cr

Commenti 2
lun 23 mag 2016, ore 17.18
ECONOMIA
E' stato il 2015 del tessile. A Brescia +31,6% nell'export di abbigliamento
Boom del settore tessile in Lombardia, con l’export di abbigliamento, tessili e accessori che ha superato nel 2015 il miliardo di euro, +12,2% rispetto all’anno precedente. Molto si deve alla svalutazione dell’euro nei confronti del dollaro, infatti gli Stati Uniti sono il secondo partner internazionale del settore dopo la Francia e prima di Hong Kong. Nella classifica delle città esportatrici spicca Milano, con 600 milioni di euro (la metà del totale lombardo, +11,5% in un anno). Poi ci sono Como con 118 milioni circa (+5,4%) e Bergamo con 67 milioni (+26,7%). Crescite esponenziali per Varese e Brescia, rispettivamente +59% e +31,6%. 

Commenti
gio 19 mag 2016, ore 10.58
REGIONE LOMBARDIA
Sanità, dal Pirellone 1,6 milioni per l'Ospedale di Edolo
La Regione Lombardia ha approvato, con delibera di giunta, stanziamenti a favore del l'edilizia sanitaria e per acquisto attrezzature. Anche l'ospedale di Edolo è inserito in delibera con un finanziamento di 1.600.000 euro destinati all'adeguamento e alla razionalizzazione area orto-trauma e pronto soccorso. "La sanità camuna, grazie ad interventi mirati, continua ad essere "osservata speciale" da parte di Regione Lombardia - commenta il Consigliere regionale, componente della Commissione Sanità, Fabio Fanetti -, soprattutto dopo l'avvio della Riforma del Sistema Sanitario che pone al centro proprio la montagna. Certamente l'avvio di un nuovo sistema ha portato, nella fase di avvio, cambiamenti radicali e di conseguenza difficoltà organizzative che

Commenti 1
mar 10 mag 2016, ore 16.00
ECONOMIA
Sull'asse Lombardia - Ungheria affari per 3 miliardi. Brescia seconda solo a Milano
Ungheria e Lombardia: affari per quasi 3 miliardi di euro nel 2015, rappresentano oltre un terzo del totale italiano e sono in crescita del 6% in un anno. Si tratta di 1,6 miliardi di import (+4,8%) e di 1,3 miliardi di export (+7,8%) con Milano in testa ma tallonata da Brescia e Mantova nell'export e seguita da Pavia nell'import. A crescere di più sono poi Lecco che raddoppia il suo interscambio, Como (+23,7%) e Monza e Brianza (+20%). I prodotti più esportati sono macchinari, prodotti chimici e in metallo, quelli più importati sono computer, elettronica e mezzi di trasporto. Emerge da un'elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat anni 2015 e del 2014. E sono circa 200 mila all'anno i viaggi degli italiani in Ungheria per motivi turistici e d'affari, in crescita del 20% circa in due anni (d

Commenti 1
mar 03 mag 2016, ore 11.45
FRECCIA BIANCA
I pendolari protestano in stazione. Rolfi presenta un'interrogazione in Regione
Pendolari in protesta questa mattina nei pressi del binario uno della stazione di Brescia. Caschetti bianchi, striscioni e un sit-in contro Trenitalia, sulla quale i manifestanti hanno puntato il dito per la soppressione dei treni Frecciabianca sulla linea Verona-Brescia-Milano a vantaggio dei più costosi Frecciarossa e senza offrire valide alternative ai pendolari che hanno già sottoscritto regolare abbonamento a questo tipo di treni. "Il tempo stringe: i pendolari hanno urgenza di risposte che non arrivano e come sempre Trenitalia fa orecchie da mercante" ha commentato il vice capogruppo leghista al Pirellone, Fabio Rolfi, annunciando l'interrogazione all'Assessore ai Trasporti, Sorte, circa la situazione dei pendolari bresciani. "Ho presentato oggi quest'interrogazione - spiega Rolfi - che verrà

Commenti 3
lun 02 mag 2016, ore 18.08
AMBIENTE
Maroni: "No ai rifiuti delle altre regioni. Lombardia autosufficiente. Facciano come noi"
"Ci siamo sempre opposti e continueremo a opporci all'arrivo, qui in Lombardia, dei rifiuti di altre regioni da smaltire: abbiamo investito molto sui termovalorizzatori, che non sono i vecchi inceneritori, sono strutture moderne, non inquinanti, che producono e distribuiscono energia agli Uffici pubblici, alle scuole, facendo risparmiare il contribuente, in un circolo virtuoso. Grazie a questi investimenti sugli impianti e aumentando la raccolta differenziata, siamo arrivati all'autosufficienza, ma non per questo ci dobbiamo fare carico anche dei rifiuti di chi non e' stato così capace". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, oggi, in diretta alla trasmissione 'Orario Continuato', su Telelombardia. GOVERNO OBBLIGA A SMALTIRE RIFIUTI DI ALTRI - "Il Governo però ha approvato una l

Commenti 7
lun 02 mag 2016, ore 16.09
OPERAZIONE STOA
Regione contro i negozi sfitti. 3,2 milioni per far rinascere i centri urbani
"Con questo intervento stanziamo più di 3,2 milioni di euro a sostegno di un'iniziativa, innovativa e senza precedenti, di rivitalizzazione commerciale dei centri urbani. Un'azione che, attraverso l'introduzione di nuovi e più moderni servizi che rendano più vive ed attraenti le vie commerciali delle città lombarde, progetti coordinati sui negozi sfitti e sull'arredo urbano, credo possa essere un vero e proprio antidoto anticrisi". Cosi' Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, annunciando l'approvazione da parte della Giunta, su sua proposta, del progetto 'STOA' 2020 - Successful Shops in Towncenters Through Traders, Owners & Arts Alliance', che mira al sostegno e rilancio delle attivita' del commercio in aree urbane, attraverso il recupero di spazi sfit

Commenti 13
sab 30 apr 2016, ore 11.17
BRESCIA - LOMBARDIA
Contributi per la metro. La Loggia chiede alla Regione 17,5 milioni e ricorre al Tar
Il Comune di Brescia porta la Regione Lombardia davanti al Tar. Il motivo? I mancati contributi chilometrici relativi alla metropolitana, che ammonterebbero a 17,5 milioni l’anno. Il Pirellone, infatti, aveva stanziato un contributo una tantum di 6 milioni e il contributo chilometrico - a detta della Loggia - sarebbe di 10 euro al chilometro, cifra che avrebbe fatto lievitare la somma dovuta agli oltre 17 milioni richiesti. La discussione (e la battaglia legale) sono dunque aperte.

Commenti 15
sab 30 apr 2016, ore 10.58
IMMIGRAZIONE
Beccalossi: "Indiani arrestati? La misura è colma. Penso ai marò e chiedo rigore"
"Mentre in varie province della Lombardia si registrano nuovi arresti di presunti estremisti islamici, a Brescia finiscono dietro le sbarre una decina di indiani con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina. La misura è  colma e viene da dire che bene fanno l'Austria e altre nazioni europee a schierare l'esercito per impedire  un'invasione che ha sempre più commistione con la criminalità". Lo afferma Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio e dirigente di Fratelli d'Italia, commentando le notizie degli arresti avvenuti oggi in Lombardia e "ringraziando le Forze dell'Ordine e il nuovo questore di Brescia, Vincenzo Ciarambino  per l'ottimo lavoro di queste ore". "Fa un certo effetto - conclude Viviana Beccalossi - constatare c

Commenti 15
gio 28 apr 2016, ore 12.25
LOMBARDIA
Infrastrutture, avviato uno studio di collegamento tra Valtellina e Valcamonica
"E' strategico pensare a una forma di collegamento tra la Valtellina e la Valcamonica che guardi verso l'Engadina. Si tratta di una opera di necessità primaria, da vedere nell'ottica di una grande opportunità di collegamento tra le reti alpine e non come opera dissociata da altri investimenti". Così Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione alpina (Eusalp), Quattro motori per l'Europa e Programmazione negoziata è intervenuto, ieri pomeriggio, a Sondrio, al 'Focus group sui collegamenti tra Valtellina e Valcamonica con uno sguardo all'Engadina'. Un pomeriggio di studio a porte chiuse, organizzato congiuntamente dai presidenti della Provincia di Brescia Pier Luigi Mottinelli e della Provincia di Sondrio Luca Della

Commenti 3
mer 27 apr 2016, ore 16.58
GUSSAGO e SERLE
Salviamo lo spiedo. Raccolte 100mila firme per una proposta di legge regionale
"Valorizzazione della cultura, delle tradizioni locali e dello spiedo lombardo". È questo il titolo della proposta di legge regionale che propone il dono dei volatili da parte dei cacciatori ai ristoratori gratuitamente. I ristoratori dovranno essere iscritti ad un apposito albo regionale e potranno così servire gli uccelli insieme allo spiedo. L'obiettivo è aggirare la direttiva europea che dal 2014 vieta la vendita dei volatili utilizzati nella preparazione del tradizionale piatto bresciano. I comuni di Gussago e Serle hanno unito le forze raccogliendo 100mila firme. Presto altri comuni bresciani entreranno a far parte di questa rete pro-spiedo.

Commenti 9
ven 15 apr 2016, ore 12.08
LOMBARDIA
La Regione stanzia un fondo di quasi 700mila euro destinato agli animatori degli oratori
"La Giunta regionale ha messo a disposizione 678.697 euro per la realizzazione di forme di aggregazione giovanile nell'ambito degli oratori lombardi, col contributo del Fondo Nazionale Politiche Giovanili." Così Fabio Rolfi, vice capogruppo regionale del Carroccio a Palazzo Pirelli. "Con questa iniziativa, - spiega Rolfi -  già sperimentata negli anni scorsi, la Regione dimostra l'attenzione dedicata ai temi della formazione giovanile e dell'educazione ai valori. La cifra messa a disposizione da Palazzo Lombardia servirà a sostenere ragazzi, di età compresa fra i 20 e i 30 anni, in possesso del diploma di scuola media superiore, che svolgeranno la funzione di animatori presso gli oratori lombardi. Le proposte presentate dovranno essere orientate a realizzare progetti che s

Commenti 23
mar 12 apr 2016, ore 17.50
REGIONE
L'assessore Cappellini replica agli intellettuali siciliani: La Lombardia merita autonomia e risorse
"Chi è speciale per davvero?". Lo chiede  provocatoriamente l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini, in un lungo e dettagliato post pubblicato questa mattina sul suo profilo Facebook, in cui, dopo aver fatto nei giorni scorsi un bilancio di tre anni di mandato regionale, mette a confronto i primati della Lombardia, anche nella gestione dei soldi pubblici, con la realtà siciliana emersa dalle recenti cronache. APPELLO INTELLETTUALI SICILIANI - Una presa di posizione, quella dell'assessore, decisa dopo aver letto "l'accorato appello - spiega nel post - di illustri intellettuali siciliani, capeggiati da Pietrangelo Buttafuoco e da Andrea Camilleri, che denunciano al Ministro della Cultura Franceschini lo stato di degrado e di disagio in cui versa

Commenti 2
ven 08 apr 2016, ore 12.52
FERROVIE
I treni elettrici mandano in pensione quelli a gasolio sulla tratta Brescia - Cremona
"Fatti e non parole. E' con questo preciso obiettivo - spiega Sorte - che si sta muovendo la Regione Lombardia anche sul fronte della mobilita'. E cosi', dopo averlo promesso, domenica 17, a seguito dell'attivazione di un distributore di gasolio provvisorio a Brescia che garantira' il rifornimento di tutti i convogli della linea Brescia-Parma, tutte le 31 corse della linea Brescia-Cremona potranno essere garantite da convogli elettrici. Un beneficio anche per l'ambiente; infatti, rispetto ad oggi, Cremona godra' di una diminuzione del 50 per cento dei convogli diesel di passaggio per il rifornimento di gasolio". Anche il consigliere regionale Carlo Malvezzi esprime la sua soddisfazione: "Si tratta di un altro importante passo avanti per il servizio ferroviario dedicato ai pendolari cremonesi. Anche in questo caso, gli i

Commenti 5
gio 07 apr 2016, ore 17.33
LOMBARDIA
Bordonali: Clandestini il 65% dei richiedenti asilo. Sgombero Expo fallimento di Renzi
"Questo Governo ha voluto che Regioni ed Enti locali fossero semplici spettatori nella gestione dell'immigrazione e in questo modo ha decretato il proprio insuccesso. Il caso dei richiedenti asilo in Expo, fatti arrivare nottetempo e poi sgomberati in pochi giorni dopo la levata di scudi della Regione rimarrà il simbolo del fallimento di Renzi". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, rispondendo in Aula consigliare a un'interrogazione del consigliere De Corato. Migranti economici - "Ho avuto modo di effettuare un sopralluogo nell'area. Gli stessi responsabili dell'accoglienza - ha spiegato - ci hanno comunicato che all'interno erano ospitati solo ed esclusivamente maschi tra i 20 e i 25 anni, tutti provenienti dall'Africa subsahariana e principal

Commenti 77
mar 05 apr 2016, ore 12.56
L'INDAGINE
Sono 189mila gli immigrati bresciani. La maggioranza proviene dall'Europa dell'Est
L'Osservatorio regionale per l'integrazione e la multietnicità ha presentato ieri in Regione il rapporto sugli stranieri presenti nella provincia di Brescia. Sono 189mila i cittadini di origine straniera che risiedono nella nostra provincia, di cui quasi 16mila irregolari. La Lombardia nel suo complesso ne accoglie un milione e 321 mila.   La Leonessa d'Italia risulta seconda solo a Milano per numero di immigrati. Sul terzo gradino del podio c'è Bergamo. La maggioranza è costituita dagli uomini (51,9%), e i territori di maggiore provenienza sono Est Europa (84mila) e Asia (48mila). I nordafricani, invece, sono 29mila, mentre i cittadini provenienti dall'Africa subsahariana 22mila e i latinoamericani 6mila. Il 72% ha ottenuto il permesso di soggiorno per motivi di lavoro. Servizi sociali e domiciliari sono g

Commenti 10
mar 05 apr 2016, ore 11.56
ECONOMIA
Imprese, dalla Regione 40 milioni di euro per il digitale e un bando per startup e over 50
“Il nostro supporto all’innovazione digitale per le  imprese, da qui alla fine dell’anno, si concretizzerà innanzitutto con una serie di misure ad hoc per il sostegno di progetti integrati di digitalizzazione per il settore dei servizi, della moda e design, del  turismo, del commercio, a cui destiniamo oltre 40 milioni di euro. E poi sarà pubblicato tra poco il primo bando da 15 milioni rivolto alle startup, con particolare attenzione ai giovani e agli over 50”. Così Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia,  intervenendo stamane al convegno dal titolo 'L'innovazione digitale nel mondo della distribuzione', organizzato da Confesercenti Lombardia a Milano. RUOLO ASSOCIAZIONI - “In un contesto che sta vivendo profonde &nb

Commenti
lun 04 apr 2016, ore 18.40
REGIONE
Maroni chiede il conto alla Lorenzin: Lombardia ospedale d'Italia, ci deve 500 milioni
Sarà un vertice importante quello di oggi a Milano, dove il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin incontrerà il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni . Oggetto dell’incontro la firma di un accordo di collaborazione sulla riforma del sistema sanitario. Maroni, tuttavia, sembra intenzionato a cogliere l’occasione per andare oltre, come ha lasciato intendere a chiare lettere sul suo profilo facebook: “Solleciterò il governo al pagamento dell'ingente debito (500 milioni) che Stato e Regioni hanno nei confronti della Lombardia per le cure mediche che eroghiamo a favore di cittadini non lombardi. A volte penso: ma non è che siamo troppo generosi? Forse, ma noi lombardi siamo fatti così: aiutare chi ha bisogno è nel nostro dna". Il presidente leghis

Commenti 11
lun 04 apr 2016, ore 17.07
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Come giudica il lavoro del sindaco di Brescia Emilio Del Bono?
Buono / Molto buono
Positivo
Sufficiente
Non molto positivo
Cattivo / Molto cattivo
Non so

Ha fatto tanto
Ha fatto poco
Ha fatto abbastanza

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
20:45 @@mica tanto
01 ott - Vai alla news »
Non ho detto che gli imprenditori italiani onesti e "illuminati" sono la maggioranza, ho detto che esistono perchè io li conosco direttament
20:37 SEMPRE NOI
01 ott - Vai alla news »
Mettiamoci l'animo in pace.... Tra noi italo/bresciani ci sono una caterva di pedofili, stupratori, pedopornografici, violenti con i minori
19:23 Sandro
01 ott - Vai alla news »
Ok Viviana. Offendere i bresciani dopo quello che nel passato e nel presente han fatto è grave. Dalle Missioni storiche , agli atti di apert
19:12 PERDONATECI
01 ott - Vai alla news »
Visto che io e la Beccalossi siamo italiani e bresciani cominciamo a chiedere scusa ai terroni ( italiani come noi ! ) verso i quali negli a
19:07 @mica tanto
01 ott - Vai alla news »
Quindi se è come dice lei, non ci dovrebbero essere problemi. E invece, nella norma, ci sono e ce ne sono tanti. Perciò significa che sono u
18:29 Cambiamento
01 ott - Vai alla news »
Bragaglio poteva sintetizzare così: va cambiato subito l'Italicum perchè il PD perderbbe sicuramente ai ballottaggi contro il Movimento 5 St
18:27 @@mica tanto
01 ott - Vai alla news »
Ma per favore! Gli imprenditori seri, e io ne conosco, attribuiscono fondamentale importanza al rapporto coi dipendenti, il rispetto dei qua
17:43 bresciano
01 ott - Vai alla news »
Anche se Balotelli non mi entusiasma e anche se i suoi eccessi sono convinto che provengano dalla sua persona e non dai bresciani, devo smen
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...