Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 01 Ottobre 2016 - Ore 10:38


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
IL CASO
L'Ospedale di Iseo perde Oncologia, sindaci in rivolta
Con una nota congiunta i sindaci di Paderno, Passirano, Paratico, Monteisola, Zone e ovviamente Iseo esprimo forti perplessità sulla decisione di chiudere il servizio di Oncologia all'ospedale di Iseo e chiedono che l'azienda sanitaria mantenga la promessa di potenziare il presidio del Sebino. ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO In riferimento alla decisione di chiudere il servizio di Oncologia presso l’Ospedale di Iseo spostandolo a Chiari già nelle prossime settimane i sottoscritti Sindaci esprimono la propria contrarietà rispetto alle modalità con le quali si è giunti a tale indicazione. Fatta salva la indiscutibile prerogativa dei sanitari sulle scelte che attengono alla salute dei pazienti i sottoscritti Sindaci non possono non farsi carico delle legittime necessità delle Comunit&agr

Commenti 1
ven 30 set 2016, ore 13.19
ROVATO
Prova a pagare il macellaio con una banconota falsa: 17enne nei guai
Una 17enne residente a Breno è stata denunciata dalla Polizia locale di Rovato dopo aver tentato di spendere una banconota falsa da 50 euro. La giovane - secondo quanto riportato da Rovato.it - è entrata in una macelleria rovatese e ha cercato di pagare della carne con la banconota, che però si è rivelata falsa al controllo. A quel punto si è scusata ed è uscita dicendo che si sarebbe fatta dare una banconota valida dalla madre (quando, in realtà, era stata accompagnata dal fidanzato 21enne), ma nella macelleria non è mai tornata. Per questo il titolare ha avvisato i vigili, che l'hanno individuata poco distante. Nelle sue tasche anche 12 grammi di marijuana.

Commenti 4
lun 26 set 2016, ore 17.16
I DATI
Effetto Christo, Iseo per la prima volta verso il mezzo milione di turisti
Sono straordinari i dati della stagione turistica estiva ad Iseo. Da gennaio ad agosto gli arrivi sono aumentati del 45% mentre le presenze del 33%. Se questo trend verrà mantenuto Iseo supererà per la prima volta nella sua storia il tetto delle 500 mila presenze, a fine 2015 erano state complessivamente 377 mila. E' tuttavia lecito supporre che venga ulteriormente incrementato visto che molti hotel e campeggi di Iseo hanno fatto registrare il tutto esaurito anche a settembre con una stagione bellissima dal punto di vista meteorologico, con un forte incremento rispetto all'anno passato. Secondo i dati rilevati puntualmente dal Comune di Iseo presso le circa 70 strutture alberghiere ed extralberghiere del Comune e diffusi stamane, a fine agosto si sono contati oltre 112 mila arrivi e 440 mila presenze con un aumento

Commenti
dom 25 set 2016, ore 10.15
 
Renzi e il referendum costituzionale, il mio sì è critico
BRAGAGLIO di Claudio Bragaglio - Aderendo, nel gennaio 2016, al “ Comitato del Sì al Referendum”, promosso dal PD di S.Polo, mi erano ben chiare le implicazioni. Un “Sì critico”, il mio, non per dubbi, ma per motivazioni distanti da pregiudizi. Al punto da confermare il mio Sì “nonostante” gli argomenti di alcuni suoi sostenitori. Renzi e Boschi inclusi. Penso ad alcune loro improvvide posizioni. Che – anche per “moral suasion” di Napolitano e Mattarella - hanno registrato una virata quanto mai opportuna. Con l’ammissione di errori ed un cambio di direzione, per non porre a rischio l’esito referendario, prima immaginato invece come una marcia trionfale. Un “Sì critico”, accolto da opposte ed acide ironie. Per gli uni, un errore nella battaglia campale che traccia il solco al di qua ed al di là del renzismo. Per gli altri, il tentativo di bagnar le polveri delle cannonate co
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














IL CASO
Rovato condannato per discriminazione, il Pd: 11mila euro buttati per colpa del sindaco
Durante il consiglio comunale di ieri, a Rovato, il capogruppo del Pd Angelo Bergomi ha attaccato la maggioranza per la decisione di fare ricorso in appello dopo la condanna subita dal Comune per discriminazione a causa dell’incremento ingiustificato dei costi di segreteria per il certificato di idoneità alloggiativa. Bergomi ha chiesto in particolare quanto sia costata la pubblicazione dell’ordinanza di condanna sul quotidiano “Libero” del 09/08/2016, spesa che il segretario comunale ha quantificato in 1.200 euro. A questi vanno aggiunti circa 8mila euro di spese legali a cui il Tribunale ha condannato Rovato con Pontoglio. Infine di 1.872 euro è l’onorario dell’avvocato incaricato dal Comune di Rovato. “Una pagliacciata costata già oltre 11mila euro senza contare

Commenti 20
ven 23 set 2016, ore 15.33
L'APPUNTAMENTO
Cazzago, questo week end la prima festa di fine estate al Salotto Ambrosini
Prima festa di fine estate al Salotto Ambrosini di Cazzago San Martino. Nell'occasione lo spazio di via Basso Castello 6 ospiterà una due giorni - sabato e domenica - di musica, e degustazioni in cui il vino Franciacorta della Tenuta Ambrosini sarà affiancato a salumi e formaggi tipici del territorio bresciano. La giornata di sabato 24, in particolare, sarà dedicata agli amici delle crociere (con costa Msc dal 22 al 29 ottobre si terrà il viaggio Arte, musica e benessere) e si aprirà alle 16.30 con il concerto acustico di Alessandro Formenti, quindi spazio al Karaoke (“Dedico una canzone a...”) e, a seguire, il dj set di Face2Face Deejays. Domenica 25, invece - sempre dalle 16.30 - si esibirà il gruppo Britstorm acoustic duo, con successi britannici dagli anni Settanta ad ogg

Commenti
ven 23 set 2016, ore 12.52
PALAZZOLO
Molesta una 11enne al centro commerciale: arrestato pensionato 71enne
Un 71enne italiano, senza precedenti, è stato arrestato con l'accusa di aver molestato una bimba di 11 anni. Secondo le forze dell'ordine, l'uomo avrebbe individuato la piccola all'interno del centro commerciale Europa di Palazzolo sull'Oglio, per poi pedinarla fino ai bagni. Lì - così riferisce anche il Giornale di Brescia - si sarebbero consumate le molestie, con vari palpeggiamenti. Ma per fortuna la ragazzina è riuscita a divincolarsi e ad avvisare la madre. Immediato l'intervento dei vigilantes del centro e dei carabinieri. L'uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

Commenti 6
gio 22 set 2016, ore 10.08
POLEMICHE
Corte Franca, il sindaco restituisce le pistole agli agenti della Locale
Il sindaco di Corte Franca restituisce le pistole ai suoi agenti di polizia locale. Il nuovo sindaco Giampietro Ferrari cancella così la decisione presa tre anni fa dalla precedente giunta, e che aveva sollevato un vespaio di polemiche, di togliere la pistola d'ordinanza agli agenti. "In questo modo" - sostiene il primo cittadino - "potranno tornare a compiere pienamente tutti i servizi necessari alla collettività, cosa che invece prima non potevano fare senza il loro mezzo di difesa personale". Una decisione probabilmente destinata a sollevare un ugual coro di protesta.

Commenti
mer 21 set 2016, ore 09.42
IL CASO
Rovato, arrivano i cartelli con divieto di burqa in scuole e uffici
Le polemiche, ancora una volta, non mancheranno. L'amministrazione comunale di Rovato guidata da Tiziano Belotti, infatti, ha fatto affiggere in tutti gli edifici pubblici di sua competenza un cartello di divieto d'accesso con il volto coperto, come previsto dall'Art. 5 della Legge 22 maggio 1975, n. 152: “E' vietato l'uso di caschi protettivi, o di qualunque altro mezzo atto a rendere difficoltoso il riconoscimento della persona, in luogo pubblico o aperto al pubblico, senza giustificato motivo”. Una iniziativa fortemente voluta dal Carroccio. “Nulla di nuovo quindi. - si legge sul sito della sezione Locale della Lega - Si tratta solo di ribadire molto chiaramente quello che stabilisce una legge nazionale. Riteniamo che per prima cosa si debba garantire la massima sicurezza nei luoghi pubblici e pensiamo che q

Commenti 17
dom 18 set 2016, ore 15.45
FINANZA
Un milione e mezzo di euro non dichiarato, nei guai imprenditrice di Pisogne
Circa un milione e mezzo di euro. E' quanto, secondo la Finanza, avrebbe “dimenticato” di dichiarare al Fisco una immobiliarista di Pisogne. La donna è accusata di non aver pagato le imposte dovute tra il 2010 e il 2014. Stando a quanto ricostruito dai militari, l'imprenditrice ha omesso di versare le tasse su diverse transazioni di mediazione tra proprietari di immobili e clienti (acquirenti o affittuari), provvedendo a dichiarare parte di quanto realmente incassato soltanto nel 2014. Per le Fiamme Gialle l'Iva evasa è di circa 250mila euro.

Commenti 12
sab 17 set 2016, ore 07.57
COCCAGLIO E ROVATO
Ubriaco cerca di entrare nella casa della ex di notte, arrestato un 22enne
Dopo la rapina al supermercato e la donna incinta rapinata e picchiata sul treno, a Rovato stata la volta di una vicenda di stalking che si è conclusa con l'arresto di un 22enne cubano, nullafacente e pregiudicato, residente nel Comune. L'uomo – secondo quanto riportato dal sito di Rovato Rovato.it - si è presentato di notte (alle 4.30) - visibilmente ubriaco - fuori dalla casa della ex fidanzata, una 19enne di Coccaglio, cercando in ogni modo di entrare. La giovane non ha aperto, ovviamente, e ha avvisato i carabinieri. Così il 22enne è stato arrestato dai militari della stazione di Cologne perché a suo  carico era già stato emesso un ammonimento della Questura di Brescia per minacce, atti vessatori e violenti nei suoi confronti.

Commenti 1
ven 16 set 2016, ore 16.04
IL CASO
Omicidio Raccagni, Beccalossi in aula con t-shirt contro sconto di pena
"Sono qui innanzitutto come cittadina italiana ma anche come rappresentante delle istituzioni per testimoniare ancora una volta vicinanza e solidarietà a Federica e per schierarmi in maniera forte e decisa contro qualsiasi ipotesi di riduzione della pena". Lo dichiara l'assessore regionale al Territorio e Citta' metropolitana Viviana Beccalossi, che questa mattina si e' presentata, con una maglietta che riportava la scritta "Io sto con Federica Raccagni", al processo d'Appello in corso al Tribunale di Brescia, a carico dei quattro rapinatori albanesi che nell'estate 2014 uccisero il macellaio di Pontoglio, Pietro Raccagni e condannati in primo grado a pene che variano dai 10 anni e 3 mesi ai 13 anni. CASO ANALOGO - "Mi ha fatto molto piacere incontrare, oltre a Federica e a tutte le persone che la

Commenti 4
ven 16 set 2016, ore 12.39
ARRESTI
Acquistano pistola e kalashnikov per posta, in manette
Hanno ordinato online una pistola a tamburo e, nientemeno, un kalashnikov e se li sono fatti comodamente consegnare a casa. Non è ancora chiaro il fine di questo acquisto, ma tanto è bastato per far finire nei guai due bresciani che nei giorni scorsi hanno fatto shopping online su un sito della Repubblica Ceca dove vendere questo tipo di merce è perfettamente legale. Non è così però in Italia.A onor del vero, le armi ricevute via posta erano inattive, ma secondo la Squadra Mobile della Polizia di Brescia sarebbe bastato poco ai due per modificarle e renderle pienamente funzionanti. Uno dei due, un 52enne di Ospitaletto, è già stato condannato ad una anno e tre mesi di reclusione con sospensione della pena per l'acquisto della pistola a tamburo. Gli sono state riconosciute le attenuan

Commenti 2
mer 14 set 2016, ore 11.14
ROVATO
Si mette in coda alla cassa, poggia le birre e poi rapina la cassiera
Un bottino di soli 150 euro e tanta paura. E’ questo – secondo quanto riferito da Rovato.it e da Bresciaoggi - il risultato della rapina avvenuta nelle scorse opere al Butegù di via Calca, a Rovato. Un uomo a volto scoperto è entrato nel supermercato e, dopo essersi aggirato per qualche minuto tra gli scaffali come un normale cliente, è arrivato alle casse dove si è messo perfino in coda. Quindi – poggiate le birre sul nastro – ha puntato un taglierino alla schiena della cassiera, intimandole di consegnargli il denaro. La cassiera, coraggiosa, ha risposto picche: a quel punto l’uomo, un italiano, ha arraffato una manciata di banconote e si è dato alla fuga a piedi. I carabinieri non escludono possa trattarsi di un residente del quartiere.

Commenti
mer 14 set 2016, ore 09.07
IL CASO
Accampamento abusivo nel parco, è polemica tra la Lega e il sindaco
Accampamento abusivo lungo il fiume, all'interno del Parco Oglio Nord protetto da tutela. Così si intitola il video postato su Facebook dal consigliere leghista Stefano Raccagni, che ha attaccato l'amministrazione guidata da Gabriele Zanni accusandola di tollerare un accampamento abusivo nel proprio territorio e invitandola a procedere con lo sgombero immediato. Una polemica a cui il primo cittadino ha replicato accusando Raccagni di speculare politicamente sulla questione e ricordando che quella dell'esponente del Carroccio è un'indignazione tardiva, perché la roulotte in questione esisteva anche quando Raccagni era assessore della precedente giunta. IL VIDEO DI RACCAGNI https://www.facebook.com/raccagnistefano/videos/1755278278048202 LA REPLICA DEL SINDACO ZANNI Ha ragione chi mi dice che dovrei farmi un an

Commenti 3
ven 09 set 2016, ore 15.14
SICUREZZA
Rovato, tentato colpo al bancomat. Ma i ladri si dimenticano della telecamera
Tentato colpo al bancomat, nei giorni scorsi, a Rovato. I malviventi – secondo quanto riportato dal sito di Rovato Rovato.it – sono entrati in azione nella notte, interno alle 2, prendendo di mira lo sportello automatico del Banco di Desio e di Brianza che di trova nel palazzo all'angolo tra Corso Bonomelli e via Pezzoli. Come prima azione i tre hanno oscurato una telecamera utilizzando una bomboletta spray nera, quindi si sono messi all'opera con un piede di porco. Ma il loro tentativo si è dovuto scontrare con la solidità del bancomat e con le prime luci che si sono accese nei palazzi vicini a causa del rumore. I ladri si sono dati alla fuga prima dell'arrivo dei carabinieri. Ad aiutare le indagini una circostanza: una seconda telecamera, non vista dai tre, ha ripreso tutta la scena.  (f

Commenti
ven 26 ago 2016, ore 11.24
PAUSA
Cari lettori, BsNews.it torna il 25 agosto con tante novità
Cari lettori, BsNews.it - dopo nove anni - si prende per la prima volta qualche giorno di vacanza nel mese di agosto. Il sito e i nostri canali social non verranno dunque aggiornati con nuove notizie fino al 25 agosto (salvo eventi eccezionali), anche se rimarrà attiva la moderazione dei commenti. Per i nostri lettori più affezionati l'appuntamento con la cronaca e le opinioni di BsNews.it è tra pochi giorni, quando inizierà una nuova stagione per il sito. Stiamo lavorando anche in queste "vacanze" estive per darvi un portale sempre più chiaro, trasparente, libero e autorevole. Nelle prossime settimane vedrete i frutti del nostro lavoro. Speriamo di non deludervi. Ma una cosa possiamo promettervela: rimarremo liberi, e gratis.

Commenti 7
sab 13 ago 2016, ore 12.56
DUE RUOTE
Amanti della Vespa, appuntamento domenica mattina con la Sebinata 2016
Partirà da Rovato, domenica mattina, l'edizione 2016 della Sebinata, la manifestazione organizzata dal Vespa Club Sale Marasino, con la collaborazione del Franciacorta Scooter Club. Il ritrovo per gli amanti della Vespa è per le 8 del 31 luglio al Bar dell'oratorio di Rovato per l’iscrizione e la colazione. Il percorso si snoderà attraverso i vigneti e i campi della Franciacorta per poi approdare a Sale Marasino, al Bar La Caffetteria, e quindi alle Terme di Boario intorno alle 12.30. Il costo di partecipazione è fissato in 10 Euro (30, se si intende pranzare al Ristorante del Parco di Boario). Informazioni ai numeri 328.2247067 o 330.765700.

Commenti
ven 29 lug 2016, ore 10.59
SEBINO
Lago d'Iseo, Brescia e Bergamo discutono di come rilanciare il turismo dopo Christo
Su iniziativa delle Province di Brescia e di Bergamo, il Presidenti Pier Luigi Mottinelli e Matteo Rossi hanno incontrato questa mattina a Pisogne le autorità locali dei Comuni rivieraschi e i rappresentanti della Provincia di Bergamo per discutere rispetto alle strategie di sviluppo turistico del lago di Iseo.“Dal G16 – ha sottolineato il Presidente Mottinelli – è emersa una forte richiesta, da me accolta e condivisa, rispetto al tema della depurazione in Valle Camonica. Sarà premura della Provincia chiedere ad Acque Bresciane, la neonata società che gestisce il Ciclo Idrico Integrato, di inserire come prioritari nel piano degli interventi, il completamento della depurazione nel tratto Edolo – Sellero (Edolo, Malonno, Berzo Demo, Cedegolo, Sonico), in modo da ottemperare alle richieste

Commenti
gio 28 lug 2016, ore 15.52
LA POLEMICA
Palazzolo, il leghista Raccagni attacca: gli stranieri vendono vestiti sporchi al mercato
E' ancora polemica a Palazzolo e a scatenare il caso è sempre il consigliere leghista Stefano Raccagni, che stavolta pubblica una nota con diverse foto sul suo account Facebook accusando gli operatori stranieri del mercato di Palazzolo di vendere “merce sporca” e il sindaco di lassismo. Raccagni sottolinea di aver allertato la Polizia locale sulla questione e che, a una verifica, è risultato che “la merce non era stata sanificata e veniva venduta sporca”. DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE Stamattina al mercato di Palazzolo ho visto che alcuni banchi di stranieri vendevano abiti usati a un euro. Ho guardato la merce ed era sporca: colletti gialli ed evidenti segni lasciati dal sudore. Ho chiesto a un agente della Polizia locale di assicurarsi che tutto fosse in regola e che la merce fosse stata so

Commenti 3
gio 28 lug 2016, ore 07.42
L'IMMAGINE
Il lampione finisce dentro l'albero, la foto curiosa di Rovato
I casi sono due: o si tratta di un'avanzatissima opera di bioingegneria oppure qualcuno si è dimenticato del lampione e i cittadini continuano a pagare la bolletta della luce per un palo che illumina ben poco. La certezza è che nell'immagine inviata da un lettore al sito Rovato.it – che ripubblichiamo - natura e arredo urbano sono davvero integrati. Nella foto, infatti, si vedono un albero e un lampione (i famosi “pali franciacorta” acquistati in gran quantità dalla giunta allora guidata da Roberto Manenti). Ma quest'ultimo sbuca a fatica tra le fronte verdeggianti della pianta. E di luce non ne può certo fare molta...

Commenti 1
gio 28 lug 2016, ore 07.35
IL CASO
Certificato per gli stranieri aumentato del 600 per cento, il giudice condanna Rovato e Pontoglio
Rovato e Pontoglio condannati per comportamento discriminatorio: avevano aumentato a dismisura i diritti di segreteria per i certificati di idoneità alloggiativa. A dirlo è una nota del centro studi giuridici sull'immigrazione promosso dalla Cgil che segnala come il giudice abbia bocciato l'aumento del 626 per cento (da 50 a 312 euro) voluto dalla giunta rovatese per il rilascio dei certificati di idoneità abitativa. ECCO IL COMUNICATO IN FORMA INTEGRALE È legittimo aumentare i diritti di segreteria per un certificato del 624 per cento? Ovviamente no, ed è questo quanto ha stabilito il giudice del tribunale di Brescia Andrea Tinelli nel condannare per condotta discriminatoria i Comuni di Rovato e Pontoglio. La causa civile era stata promossa da una ricorrente straniera, dall'associazione st

Commenti 46
mar 19 lug 2016, ore 14.10
L'APPELLO
Legambiente: i Comuni del Sebino devono fissare un limite al consumo di suolo
I Comuni del Sebino devono fissare un limite al consumo di suolo e rendere più efficiente il sistema di depurazione delle acque del lago. A chiederlo è con una nota il presidente del circolo Legambiente di Iseo Dario Balotta. ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO Giusto puntare sul lago pulito però va ricordato che sono i Comuni a gestire le società di servizi che erogano l’acqua e dovrebbero depurare ( la depurazione è pagata in bolletta) quella del Sebino. Il nuovo depuratore di Paratico, l’ammodernamento di quello di Costa Volpino e la ristrutturazione della rete di collettamento e fognaria (spesso colabrodo) devono diventare la priorità. Una efficiente depurazione delle acque del lago e il controllo degli sversamenti inquinanti eviterebbero le abnormi formazione di alghe ch

Commenti
mar 19 lug 2016, ore 09.52
MILANO-BRESCIA
Turismo, dalla Regione 3,5 milioni per investire sulla navigazione dei laghi
“Sosteniamo interventi di manutenzione, ammodernamento e completamento di opere per migliorare i collegamenti e la qualità dei servizi offerti a turisti e residenti e per rafforzare l’attrattività e la reputazione delle aree turistiche lacuali lombarde e bresciane in particolare”. È quanto ha dichiarato oggi Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, annunciando l’approvazione odierna da parte della Giunta della delibera che stanzia oltre 3,5 milioni di euro per il biennio 2016/2017 a sostegno del piano triennale di interventi per lo sviluppo della navigazione turistica e di linea, dei porti e delle infrastrutture di trasporto. LAGHI LOMBARDI ASSET SVILUPPO TURISMO - “Per la loro bellezza, la ricchezza naturalistica, enogastronomica e culturale e gli

Commenti
lun 18 lug 2016, ore 16.40
IL CASO
Sale sul treno ubriaco poi inizia a urinare sui sedili: denunciato 36enne
E' salito sul treno, senza biglietto e visibilmente ubriaco, e ha ben pensato di infastidire diversi passeggeri per poi scaricare l'eccesso di alcol iniziando a urinare sui sedili di viaggio. Per questa ragione un uomo è stato immobilizzato dalle forze dell'ordine nelle scorse ore. Il 36enne, in preda a una sbronza, è salito alla stazione di Bergamo, ed è stato fatto scendere tra Palazzolo e Coccaglio. L'uomo è stato denunciato.

Commenti 14
sab 16 lug 2016, ore 11.00
ALLERTA METEO
Laghi e pianura, da domani in arrivo forti temporali anche nel Bresciano
La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita' (codice giallo) per rischio idrogeologico e temporali forti a partire dalla serata di oggi, lunedi' 11 luglio. L' alta pressione presente sul Mediterraneo tende a cedere sotto la spinta di un'attiva perturbazione nord atlantica. Essa apportera' condizioni di instabilita' su gran parte della regione seguita da un deciso calo delle temperature. Per oggi, lunedi' 11 luglio, crescente instabilita' specie dal tardo pomeriggio-sera con possibili rovesci e temporali, solo localmente forti, su Alpi, Prealpi e settori occidentali. La perturbazione avra' i suoi maggiori effetti tra le ore centrali di domani, ma

Commenti
lun 11 lug 2016, ore 16.53
SERVIZI
Raccolta rifiuti, revocato lo sciopero
Lo sciopero slitta di due giorni, anzi salta come richiesto da molti. Linea Gestioni avvisa con una nuova nota che lo sciopero nazionale indetto dai sindacati per il rinnovo del Ccnl delle aziende pubbliche del settore igiene urbana, previsto per mercoledì 13 e giovedì 14 luglio, è stato revocato. I servizi di raccolta rifiuti/igiene urbana nei Comuni serviti si svolgeranno pertanto regolarmente.

Commenti
lun 11 lug 2016, ore 10.33
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Come giudica il lavoro del sindaco di Brescia Emilio Del Bono?
Buono / Molto buono
Positivo
Sufficiente
Non molto positivo
Cattivo / Molto cattivo
Non so

Ha fatto tanto
Ha fatto poco
Ha fatto abbastanza

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:34 @Priorità
01 ott - Vai alla news »
Giusto. Però, intanto che lo si fa, niente profughi e clandestini, si mappa il tutto, si prendono le risorse, si ridisegna la publlica aimmi
10:07 ITALIANI
01 ott - Vai alla news »
D'accordo con lei. Manca l'esempio. A partire da una classe politica corrotta anche nelle Regioni ritenute d'eccellenza.( quanti inquisiti i
09:59 @@mica tanto
01 ott - Vai alla news »
Diglielo agli imprenditori di offrire agli italiani un lavoro dignitoso con paghe dignitose. Loro vogliono gli africani perche' quelli, redu
09:28 @ITALIANI
01 ott - Vai alla news »
Forse bisognerebbe andare alle origini del problema per capirne le cause. Ci accorgeremmo che sarebbe stato meglio fare prima gli italiani,
09:19 @mica tanto
01 ott - Vai alla news »
Mi spieghi come sta in piedi il discorso che gli stranieri pagano le pensioni (retributivr, quindi frutto di privilegi) agli anziani, quando
08:49 Mica tanto
01 ott - Vai alla news »
In Italia 620mila anziani devono ringraziare gli immigrati: sono loro a " pagargli" la pensione. Nell'ultimo anno infatti i lavoratori stran
08:36 SERGEY YAKUBOVA
01 ott - Vai alla news »
CONVENIENTE PRESTITO OFFERTA senza pagamento anticipato. Ciao, Quali sono le vostre esigenze finanziarie? Diamo i prestiti da un min
08:31 SERGEY YAKUBOVA
01 ott - Vai alla news »
CONVENIENTE PRESTITO OFFERTA senza pagamento anticipato. Ciao, Quali sono le vostre esigenze finanziarie? Diamo i prestiti da un min
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...